Una canzone per il Rojava Reviewed by Momizat on . All’interno di Logos Festa della Parola Rete Kurdistan Italia, Staffetta Sanitaria, UIKI Onlus e Centro Socio-Culturale Ararat PRESENTANO: ♫♪♫♪♫Una canzone per All’interno di Logos Festa della Parola Rete Kurdistan Italia, Staffetta Sanitaria, UIKI Onlus e Centro Socio-Culturale Ararat PRESENTANO: ♫♪♫♪♫Una canzone per Rating: 0
You Are Here: Home » INIZIATIVE » Una canzone per il Rojava

Una canzone per il Rojava

Una canzone per il Rojava

All’interno di Logos Festa della Parola

Rete Kurdistan Italia, Staffetta Sanitaria, UIKI Onlus e Centro Socio-Culturale Ararat PRESENTANO:

♫♪♫♪♫Una canzone per il Rojava♫♪♫♪♫♪

☆☆☆☆☆☆concerto-lancio del CD-Compilation musicale☆☆☆☆☆☆☆

Abbiamo scelto di contribuire alla campagna, lanciata dallaMezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus e sostenuta dalla staffetta sanitaria della ▼Rete Kurdistan Roma▼ per ricostruire l’ospedale di Tall-Tamr in Siria, utilizzando uno dei linguaggi più popolari e celebrati dai kurdi, per far arrivare ai cuori dei solidali italiani la voce di questo popolo in lotta per la libertà.
Questo è stato possibile solo grazie ad artist* e compagn* della scena romana e non, che in questi mesi hanno condiviso con solidarietà e passione l’importanza di tale progetto e che si esibiranno al ▼▼Csoa eXSnia▼▼ durante la Logos Festa della Parola. 

Programma della Serata “Una Canzone per il Rojava”:

Dalle 19 tanti artisti e artiste sul palco per suonare brani inediti e interpretare in questo modo splendide poesie curde…

★ Kento
★ Emiliano Ill Nano Rapnoize
★ LHHM – Lab Hip Hop Meticcio
★ Radio Torre Sound System
★ Nuove Tribù Zulu
★ The SODA Sisters
★ Los3saltos
★ Dalton Roma
★ Tacita Rock Gang
★ FUN – Oi from ’80s

Reading, ospiti e interventi per conoscere la Rivoluzione del Rojava e la Lotta del popolo curdo.

INTERVENTI DA:
#KOBANE
#OSPEDALE di #TELLTEMR


READING DI POESIE RECITATE IN CURDO E ITALIANO
OSPITI:

☆ Faysal Sariyldiz – Deputato HDP
☆ Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus
☆ Un ponte per…
☆ Si Cobas Lavoratori Autorganizzati

C’è una Rivoluzione…adesso e per davvero…C’è una Rivoluzione che parla di Democrazia, Femminismo ed Ecologia…Vieni a conoscerla…

Riempiamo la Lotta coi nostri cuori traboccanti di Libertà // Her Biji Kurdistan


www.retekurdistan.it

Csoa ex-Snia – Via Prenestina 173

Ingresso 5€ // Ingresso + CD 10€


“Se loro l’hanno buttatato giù con le bombe…noi lo tiriamo su con la musica” (cit. dei Dalton). Il #14OTTOBRE sarà presentata con un Mega concerto, una Compilation musicale  “Una canzone per il Rojava”  di artiste e artisti che a titolo gratuito hanno composto una canzone ispirandosi a testi e poesie kurde.

Dopo la prima guerra mondiale il kurdistan è stato smembrato in quattro parti e diviso tra gli Stati confinanti. Dal quel momento la poesia d’autore kurda è diventata per il popolo kurdo uno strumento di autodifesa, di dialogo, di conoscenza e soprattutto trasmissione dell’identita’ kurda.

Gli Stati occupanti hanno immediatamente cercato di annullare al loro interno l’identità Kurda e per cancellare il nome dei Kurdi e del Kurdistan dalla storia del mondo hanno applicato politiche di oppressione con incarcerazioni, deportazioni, massacri, nella totale negazione di ogni diritto umano. Le arti come la poesia, il ballo, la danza, il teatro e la musica sono entrati nel cuori  del popolo kurdo come espressione di valori quali la libertà, la democrazia, la convivenza pacifica tra i popoli.

Abbiamo scelto di contribuire alla campagna utilizzando uno dei linguaggi più popolari e celebrati dai kurdi per far arrivare ai cuori dei solidali italiani la voce del popolo kurdo che rivendica il diritto di esistere.

Si tratta di un progetto di collaborazione che contiene in sé un enorme proposito: sostenere la ricostruzione di un Ospedale a Tell Tamir nel cantone di #Jizre ( Siria del Nord) a lungo teatro di scontri tra ISIS e la resistenza kurda.

Il buon andamento  dei lavori di ricostruzione dell’Ospedale, la raccolta e spedizione di 350 chili di farmaci per il Rojava, l’avvio di collaborazioni con l’Accademia medica di Serekanyie in Rojava o la Birra Azadì, dimostrano che al momento,  le azioni di sostegno intraprese hanno dato dei buoni risultati e contiamo che il CD con il Concerto di presentazione della compilation avra’ un successo garantito.

Ricordiamo che è  ancora aperta la campagna raccolta fondi on-line buonacausa.org/cause/un-ospedale-per-il-rojava  e la raccolta del 5x mille su http://www.mezzalunarossakurdistan.org/

sotto i link pagina fb

https://www.facebook.com/RojavaSanitarianProject/

Staffetta sanitaria, espressione della Rete Kurdistan Italia e partner di Mezza Luna Rossa Kurdistan Italia, darà conto dell’impiego delle risorse raccolte e che riguardano anche l’invio di attrezzature e medicine ricevute a titolo gratuito da singoli e associazioni.

Staffetta sanitaria della Rete Kurdistan Italia

© 2013 UIKI-Onlus Team

Scroll to top