Un residente di Xerabê Bava parla della tortura in custodia Reviewed by Momizat on . Le forze dello Stato turco tengono sotto assedio il villaggio di Xerabê Bava, Nusaybin, le atrocità continuano da 15 giorni e hanno arrestato e torturato decine Le forze dello Stato turco tengono sotto assedio il villaggio di Xerabê Bava, Nusaybin, le atrocità continuano da 15 giorni e hanno arrestato e torturato decine Rating: 0
You Are Here: Home » DIRITTI UMANI » Un residente di Xerabê Bava parla della tortura in custodia

Un residente di Xerabê Bava parla della tortura in custodia

Un residente di Xerabê Bava parla della tortura in custodia

Le forze dello Stato turco tengono sotto assedio il villaggio di Xerabê Bava, Nusaybin, le atrocità continuano da 15 giorni e hanno arrestato e torturato decine di persone mentre erano in custodia.

Uno dei residenti detenuti è Ribhet Bayhan, tenuto in custodia per 12 giorni. Parlando a ANF Bayhan detto che ha assistito alla tortura da parte dei militari dello stato di suo fratello Sabri Bayhan e di altri residenti Şükrü Kochan e Abdi Aykut..

UNA FEROCIA ENORME
Ribhet Bayhan ha sottolineato che le forze dello stato hanno perpetrato un enorme ferocia nel paese : ” Sono arrivati e hanno messo sotto assedio il villaggio. Nel secondo giorno hanno dimostrato una grande forza militare. Da subito con ferocia spaventosa e aggressività contro gli abitanti del villaggio, soprattutto bambini e donne sono state esposti a insulti e torture. Le parole non possono esprimere quello che abbiamo vissuto. I nostri figli non finiscono più di piangere. “

Bayhan ha affermato che nel terzo giorno di assedio le forze di Stato hanno fatto irruzione nelle case e arrestato 13 persone, tra cui lo stesso, seguite nei giorni successivi da altri arresti.

Ho visto torturare Abdi Aykut ed altri
Bayhan ha continuato: “Eravamo in 13 persone in una cella che era molto fredda. Ci hanno continuamente insultato e torturato fisicamente. Mio fratello Sabri e un altro residente Şükrü Kochan sono stati gravemente torturati. Sono testimone delle torture che hanno subito…. “

Bayhan ha detto che ha anche assistito alla tortura di Abdi Aykut, in una foto di qualche giorno fa mostra il volto del vecchio dopo la tortura. Beyhan ha dichiarato che anche Aykut è stato torturato pesantemente, ed è stato ricoverato in ospedale dopo essere svenuto durante la tortura”.

Ribhet Bayhan ha invitato il popolo curdo ad unirsi e resistere contro l’assedio e l’ aggressione in corso nei villaggi di Xerabê Bava e Talatê, distretto di Nusaybin, Mardin.

© 2020 UIKI Onlus Team

Scroll to top