UIKI: Condoglianze per la perdita di Lorenzo Orsetti, combattente per la libertà Reviewed by Momizat on . Circa 8 anni fa nel marzo 2011, iniziava una guerra brutale e violenta: sotto l’egida dell’Isis, il califfato nero, venivano commessi crimini atroci. Il popolo Circa 8 anni fa nel marzo 2011, iniziava una guerra brutale e violenta: sotto l’egida dell’Isis, il califfato nero, venivano commessi crimini atroci. Il popolo Rating: 0
You Are Here: Home » UIKI-Onlus » UIKI: Condoglianze per la perdita di Lorenzo Orsetti, combattente per la libertà

UIKI: Condoglianze per la perdita di Lorenzo Orsetti, combattente per la libertà

UIKI: Condoglianze per la perdita di Lorenzo Orsetti, combattente per la libertà

Circa 8 anni fa nel marzo 2011, iniziava una guerra brutale e violenta: sotto l’egida dell’Isis, il califfato nero, venivano commessi crimini atroci. Il popolo del Rojava si è ribellato, si è organizzato con le forze popolari YPG – YPJ ed ha respinto l’avanzata dell’Isis nella storica ed eroica battaglia di Kobane. Contemporaneamente, continuava la creazione di una vita alternativa, basata su un progetto comunalista, i cui valori sono la convivenza tra religioni ed etnie diverse, il reciproco rispetto, l’eguaglianza tra uomini e donne, l’ecologia. Questi stessi valori, fondamento della resistenza, sono diventati il punto di riferimento per intere generazioni. Per questo motivo compagni da tutti il mondo hanno deciso di raggiungere questi territori e combattere con questi popoli: per una vita degna e per un futuro possibile. Apprendiamo con estremo dispiacere che un combattente italiano, Lorenzo Orsetti, recatosi in Rojava un anno e mezzo fa, è stato vittima di una imboscata da parte dei jihadisti dell’Isis. Lui, assieme ad altri combattenti YPG, sono caduti nel tentativo di liberare la città di Baghouz. Se oggi è possibile vivere in pace, se è possibile costruire nuovi progetti e dare una speranza a quelle popolazioni, è proprio grazie a Lorenzo e a chi come lui ha sacrificato la propria vita. Come popolo curdo non dimenticheremo mai Lorenzo e tutti gli eroici martiri caduti in guerra per salvare l’umanità tutta.

Esprimiamo profondo cordoglio alla famiglia e al popolo italiano.

Ufficio di Informazione del Kurdistan in Italia

**
Lettera di Lorenzo Orsetti (Tekoser Piling)

Orso: Ogni tempesta inizia da una singola goccia

© 2013 UIKI Onlus Team

Scroll to top