Tutta la città ne parla Afrin senza pace Reviewed by Momizat on . Bruciano gli ulivi di Afrin, città siriana ancora sotto assedio a causa dell'offensiva turca voluta da Erdogan Non si ferma l'attacco ad Afrin, città della Siri Bruciano gli ulivi di Afrin, città siriana ancora sotto assedio a causa dell'offensiva turca voluta da Erdogan Non si ferma l'attacco ad Afrin, città della Siri Rating: 0
You Are Here: Home » SPECIALE » Rassegna Stampa » Tutta la città ne parla Afrin senza pace

Tutta la città ne parla Afrin senza pace

Tutta la città ne parla Afrin senza pace

Bruciano gli ulivi di Afrin, città siriana ancora sotto assedio a causa dell’offensiva turca voluta da Erdogan

Non si ferma l’attacco ad Afrin, città della Siria sotto assedio da settimane per iniziativa del governo turco. Le voci dalla città parlano di molti morti fra la popolazione civile. Cosa fa l’occidente? Perché nessuno, a livello politico, agisce in maniera netta? Cosa devono e possono fare oggi i movimenti pacifisti?

Gli ospiti del 12 marzo 2018 ASCOLTA

Jacopo Bindi, attivista, ha scrtto per il Manifesto corrispondenze per il Manifesto da Afrin, dove si trova dalla fine di dicembre
Claudio Locatelli, giornalista combattente in Siria con l’esercito curdo, è in uscita un suo libro per Piemme, Nessuna resa, scritto insieme a Alberto Mazzocchi
Foud Rouheia, giornalista e attivista siriano
Stefano Torelli, ricercatore dell’Ispi, esperto dell’area e della questione curda
Vincenzo Camporini, generale, vicepresidente dello Iai, membro della Fondazione Italia-Usa, già capo di Stato Maggiore della Difesa
Giuseppe De Donna, corrispondente Agi a Istanbul
Luigi D’àlife, regista, nel 2015 è stato cinque volte sul confine turco siriano dove ha girato il suo documentario Binxet – Sotto il confine

© 2013 UIKI-Onlus Team

Scroll to top