TJA chiede alle Nazioni Unite di riconoscere il 3 agosto come giornata di iniziativa contro il genocidio ed il femminicidio Reviewed by Momizat on . TJA ha dichiarato che ISIS è stato sconfitto sotto la guida delle donne dopo che ha commesso il massacro del 2014 a Shengal, e ha chiesto alle Nazioni Unite di TJA ha dichiarato che ISIS è stato sconfitto sotto la guida delle donne dopo che ha commesso il massacro del 2014 a Shengal, e ha chiesto alle Nazioni Unite di Rating: 0
You Are Here: Home » DONNE » TJA chiede alle Nazioni Unite di riconoscere il 3 agosto come giornata di iniziativa contro il genocidio ed il femminicidio

TJA chiede alle Nazioni Unite di riconoscere il 3 agosto come giornata di iniziativa contro il genocidio ed il femminicidio

TJA chiede alle Nazioni Unite di riconoscere il 3 agosto come giornata di iniziativa contro il genocidio ed il femminicidio

TJA ha dichiarato che ISIS è stato sconfitto sotto la guida delle donne dopo che ha commesso il massacro del 2014 a Shengal, e ha chiesto alle Nazioni Unite di riconoscere la Giornata di Iniziativa mondiale contro il genocidio ed il femminicidio.

Il Movimento curdo delle donne libere(Tevgera Jinên Azad, TJA) ha rilasciato una dichiarazione scritta nell’anniversario del massacro degli yazidi commesso nel 2014 da ISIS quando aveva attaccato Shengal, un luogo sacro per gli yazidi, uccidendo migliaia di persone, oltre a rapire e a costringere all’esilio migliaia di yazidi.

Su richiesta di stati imperialisti e regionali

La dichiarazione afferma che le forze imperialiste e gli stati regionali regressivi hanno sostenuto l’attacco e l’invasione di ISIS della terra natìa di Shengal il 3 agosto 2014.

“ Con i peshmerga responsabili della sicurezza della regione che hanno abbandonato i loro armamenti pesanti e sono fuggiti dopo l’attacco di ISIS, un massacro ha avuto luogo nelle terre di Shengal” sottolinea la dichiarazione, e aggiunge che 3.500 donne sono ancora ostaggio di ISIS.

Le donne hanno sconfitto ISIS

La dichiarazione ha sottolineato anche che ISIS e altri gruppi barbarici sono stati sconfitti a Kobanê, Shengal, Manbij e Raqqa in una resistenza gloriosa guidata dalle donne. TJA ha chiesto alle Nazioni Unite di riconoscere i 3 agosto come Giornata internazionale contro il femminicidio ed il genocidio.

© 2013 UIKI-Onlus Team

Scroll to top