Roma -Centro Ararat festeggia il compleanno di Ocalan , 4 aprile Reviewed by Momizat on . ​Giovedì, il 4 aprile, il centro culturale Ararat festeggerà il 70 esimo compleanno di Abdullah Öcalan: "Öcalan e' il leader del popolo Kurdo, che da più di 40 ​Giovedì, il 4 aprile, il centro culturale Ararat festeggerà il 70 esimo compleanno di Abdullah Öcalan: "Öcalan e' il leader del popolo Kurdo, che da più di 40 Rating: 0
You Are Here: Home » INIZIATIVE » Roma -Centro Ararat festeggia il compleanno di Ocalan , 4 aprile

Roma -Centro Ararat festeggia il compleanno di Ocalan , 4 aprile

Roma -Centro Ararat festeggia il compleanno di Ocalan , 4 aprile

​Giovedì, il 4 aprile, il centro culturale Ararat festeggerà il 70 esimo compleanno di Abdullah Öcalan:

“Öcalan e’ il leader del popolo Kurdo, che da più di 40 anni combatte per la democrazia. Il presidente del Partito dei lavoratori del Kurdistan, fu arrestato il 15 febbraio del 1999 a Kenya, a seguito di un complotto internazione e che da 20 anni si trova in Isolamento nell’isola di imrali in un carcere speciale.

Dal 27 luglio 2011 Öcalan non può più parlare con i suoi avvocati. Ad oggi 781 nostre richieste di visita sono state rifiutate. Solo nel 12 gennaio del 2019 gli è stato permesso di incontrare il fratello, Mehmet Öcalan. Un incontro durato 15 minuti e svoltasi in condizioni straordinarie al di fuori della regolare procedura, al solo scopo di avere conferma che Abdullah Öcalan è vivo e sul suo stato di salute.

Dal 7 novembre del 2018,Leyla Ğüven, deputata del partito democratico dei popoli in Turchia(Halklar Demokratik Partisi, HDP), ha cominciato uno sciopero della fame permanente per rompere questo isolamento. Oggi si trova al 145 esimo giorno con almeno altri 156 in sciopero tra altri deputati kurdi alcuni dei quali costretti in prigioni (nei quali 7.000 prigionieri politici sono in sciopero non permanente, detenuti in Turchia), a Strasburgo con 14 attivisti kurdi.

Tra i civili c’è anche un compagno Erol che ha cominciato lo sciopero permanente a Cagliari e ora si trova al centro Culturale di Ararat.
Tutto ciò è volto a far sì che si permettano agli avvocati di poter incontrare Öcalan, ma anche per tutti i prigionieri politici il quale numero, negli ultimi anni, è esponenzialmente cresciuto (di pari passo a costruzioni di prigioni nella attuale Turchia dittatoriale).

Il popolo Kurdo vorrebbe celebrare il giorno della nascita del suo leader con la speranza che si giunga al cessamento di questo isolamento permanente e della sua prigionia.

Viva Ocalan!
Ocalan Libero!
Fine all Isolamento!

Centro Culturale Ararat

© 2013 UIKI Onlus Team

Scroll to top