Il PYD chiede un’indagine internazionale contro i crimini della Turchia Reviewed by Momizat on . Il Partito dell'Unione Democratica (PYD) ha rilasciato una dichiarazione sulle azioni perpetrate dalle forze di stato turche nei territori che hanno invaso nell Il Partito dell'Unione Democratica (PYD) ha rilasciato una dichiarazione sulle azioni perpetrate dalle forze di stato turche nei territori che hanno invaso nell Rating: 0
You Are Here: Home » NOTIZIE » Rojava » Il PYD chiede un’indagine internazionale contro i crimini della Turchia

Il PYD chiede un’indagine internazionale contro i crimini della Turchia

Il  PYD chiede un’indagine internazionale contro i crimini della Turchia

Il Partito dell’Unione Democratica (PYD) ha rilasciato una dichiarazione sulle azioni perpetrate dalle forze di stato turche nei territori che hanno invaso nella Siria nord-orientale. Il PYD ha osservato che lo stato turco ha utilizzato mercenari nei suoi attacchi di occupazione contro la regione tra cui Afrin, Gire Spi (Tal Abyad) e Serekaniye (Ras al-Ain) e calpestando durante gli attacchi tutti i valori umani e morali.

“Anche la guerra ha regole e una legge. Lo stato turco tuttavia, non rispetta alcuna regola guerra, afferma la dichiarazione.

Ricordando che il gruppo di al-Hamzat, appoggiato dalla Turchia, ha rapito otto donne di Afrin per estorcerne il riscatto, il PYD ha sottolineato che: “Le pratiche dello stato turco e dei loro mercenari non sono diverse dalle pratiche dell’ISIS”.

Il PYD ha invitato la comunità internazionale e le autorità ad adempiere alle proprie responsabilità contro i crimini di guerra commessi dallo stato turco: Un’inchiesta internazionale deve essere avviata sui documentati crimini di guerra commessi nelle regioni occupate dalla Turchia come Afrin, Serekaniye e Gire Spi.

Inoltre la comunità internazionale deve fare la propria parte per garantire un ritorno sicuro degli sfollati dalle regioni occupate dalla Turchia.

© 2020 UIKI Onlus Team

Scroll to top