Pisa- Al fianco del popolo curdo-22 gennaio Reviewed by Momizat on . AL FIANCO DEL POPOLO CURDO CONTRO I CRIMINI DEL REGIME TURCO DI ERDOGAN. Venerdì 22 gennaio giornata di solidarietà al circolo agorà di Pisa, in Via Bovio 48/50 AL FIANCO DEL POPOLO CURDO CONTRO I CRIMINI DEL REGIME TURCO DI ERDOGAN. Venerdì 22 gennaio giornata di solidarietà al circolo agorà di Pisa, in Via Bovio 48/50 Rating: 0
You Are Here: Home » INIZIATIVE » Pisa- Al fianco del popolo curdo-22 gennaio

Pisa- Al fianco del popolo curdo-22 gennaio

Pisa- Al fianco del popolo curdo-22 gennaio

AL FIANCO DEL POPOLO CURDO CONTRO I CRIMINI DEL REGIME TURCO DI ERDOGAN.

Venerdì 22 gennaio giornata di solidarietà
al circolo agorà di Pisa, in Via Bovio 48/50

Come una tragica Matrioska, la guerra in atto in Medio Oriente contiene tante tragedie e conflitti, messi in luce, travisati o nascosti da un sistema d’informazione occidentale che da molto tempo è esso stesso uno strumento di guerra, il più raffinato e incisivo.

Uno dei conflitti recentemente “desaparecido” dalle cronache è quello che vede la Turchia impegnata nel massacro del popolo curdo.

Da mesi l’esercito e le forze speciali turche cingono d’assedio le cittadine curde nel Sud Est del paese (Cizre, Silopi, Diyarbakir e altre), portando nei centri storici morte e distruzione. Contro le popolazioni civili sono usate armi pesanti, carri armati, artiglieria, aviazione, da parte di un esercito che all’interno della NATO per potenza è secondo solo agli Stati Uniti. Si contano già oltre 1.000 morti tra le popolazioni civili.

Essere alleato sul fronte SUD dell’Alleanza Atlantica e dell’Unione Europea garantisce alla feroce dittatura turca una protezione vergognosa da parte dei governi e delle diplomazie occidentali, impegnati a contendere con le armi territori, risorse energetiche e mercati a competitori del calibro della Russia, della Cina e di altre potenze impegnate nei vari conflitti.

In questa polarizzazione pericolosissima per la pace tutto è permesso a Erdogan. La protezione, il finanziamento e il sostegno militare ai terroristi dell’ISIS, le provocazioni contro la Russia, la citazione di Hitler come statista di riferimento per il futuro della Turchia, ma soprattutto il massacro di migliaia di cittadini e militanti curdi e turchi.

Contro le politiche di morte di Erdogan e la sua protezione da parte della NATO e dell’Unione Europea, per l’immediato cessate il fuoco nelle zone curde e la fine del massacro, abbiamo organizzato per venerdì 22 gennaio ’16 una giornata d’incontro e raccolta fondi a favore delle organizzazioni popolari curde, alla quale invitiamo la cittadinanza a partecipare.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA DI VENERDÌ 22 GENNAIO ’16

Ore 17,30 incontro con Erdal Karabei – presidente dell’Associazione culturale Kurdistan, Marco Rovelli, musicista e scrittore / autore di un romanzo su Avesta Harun, guerrigliera curda, Lorenzo Trapani, Campagna Noi Restiamo e “inviato dal Kurdistan”, presente a Kobanê durante i combattimenti.

Ore 20,30 cena sociale di sottoscrizione per le organizzazioni popolari curde

Cous cous di carne e/o verdure – dessert – acqua e vino

contributo minimo 10 euro

E’ fondamentale la prenotazione, per evitare inutili sprechi: chiamare lo 050500442 – 3383614966 agorapi@officinaweb.it

A fine cena “L’amore al tempo della rivolta”
concerto di Marco Rovelli

Promuovono l’iniziativa il circolo agorà, Ross@ Pisa, la Rete dei Comunisti, il Coordinamento Toscano per il Kurdistan

pisa

© 2020 UIKI Onlus Team

Scroll to top