Nel 61 giorno: Le condizioni di salute di Leyla Güven peggiorano Reviewed by Momizat on . Leyla Güven si trova ormai da 61 giorni in sciopero della fame. Dato che le sue condizioni di salute sono peggiorate, da quattro giorno non può più avere visite Leyla Güven si trova ormai da 61 giorni in sciopero della fame. Dato che le sue condizioni di salute sono peggiorate, da quattro giorno non può più avere visite Rating: 0
You Are Here: Home » DONNE » Nel 61 giorno: Le condizioni di salute di Leyla Güven peggiorano

Nel 61 giorno: Le condizioni di salute di Leyla Güven peggiorano

Nel 61 giorno: Le condizioni di salute di Leyla Güven peggiorano

Leyla Güven si trova ormai da 61 giorni in sciopero della fame. Dato che le sue condizioni di salute sono peggiorate, da quattro giorno non può più avere visite. La Co-presidente del Congresso della Società Democratica (DTK) e deputata del Partito Democratico dei Popoli (HDP) Leyla Güven si trova ormai da 61 giorni in sciopero della fame a tempo indeterminato nel carcere di tipo E Amed (Diyarbakır). Con la sua azione chiede la fine dell’isolamento del rappresentante curdo Abdullah Öcalan.

Negli ultimi giorni le condizioni di salute di Leyla Güven sono vistosamente peggiorate. Oltre a sbalzi di pressione, malessere e mal di testa, ora lamenta anche crampi allo stomaco e forte sensibilità alla luce e ai rumori. Per queste ragioni Güven negli ultimi quattro giorni non ha potuto ricevere le visite in carcere dei suoi avvocati. Negli ultimi dieci giorni gli avvocati hanno potuto parlare solo tre volte molto brevemente con la loro assistita in sciopero della fame.

Retata per adesivi a sostegno di Leyla Güven

La polizia ha assaltato la sede dell’associazione provinciale dell’HDP di Mêrdîn e ha sequestrato tutto ciò che ha a che fare con lo sciopero della fame della deputata HDP Leyla Güven in corso da 61 giorni.

La polizia ha assaltato la sede dell’associazione provinciale del Partito Democratico dei Popoli (HDP) a Mêrdîn (Mardin) e ha perquisito l’edificio per diverse ore. Su decisione del tribunale tutti i materiali riferiti allo sciopero della fame della deputata HDP incarcerata Leyla Güven sono stati sequestrati. Si tratta di adesivi, manifesti e striscioni sui quali si trovano il nome della deputata o la sua immagine.

© 2013 UIKI Onlus Team

Scroll to top