Ministero dell’Interno: 845 persone detenute a causa di post critici dell’operazione “Ramoscello di ulivo” sui social media Reviewed by Momizat on . Dichiarando che 845 persone che hanno criticato l’operazione ad Afrin sui social media e hanno partecipato in proteste sono state detenute, il Ministero degli I Dichiarando che 845 persone che hanno criticato l’operazione ad Afrin sui social media e hanno partecipato in proteste sono state detenute, il Ministero degli I Rating: 0
You Are Here: Home » DIRITTI UMANI » Ministero dell’Interno: 845 persone detenute a causa di post critici dell’operazione “Ramoscello di ulivo” sui social media

Ministero dell’Interno: 845 persone detenute a causa di post critici dell’operazione “Ramoscello di ulivo” sui social media

Ministero dell’Interno: 845 persone detenute a causa di post critici dell’operazione “Ramoscello di ulivo” sui social media

Dichiarando che 845 persone che hanno criticato l’operazione ad Afrin sui social media e hanno partecipato in proteste sono state detenute, il Ministero degli Interni ha affermato che si sono svolte 648 attività di propaganda sui social media in riferimento all’operazione. Nella dichiarazione di oggi (26 febbraio) il Ministero degli Interni ha reso pubblico che 845 persone che hanno criticato sui social media l’operazione di Afrin e hanno partecipato a proteste sono state detenute.

La comunicazione ufficiale sul sito del ministero è:

Dal 20 gennaio 2018, quando è stata lanciata l’Operazione ramoscello d’Ulivo sono state realizzate 85 proteste e 648 attività di propaganda contro l’operazione. 120 provocatori sono stati individuati e 845 sospetti sono stati arrestati “.

Il ministero ha aggiunto che 423 account di social media che affermano di aver commesso crimini tra cui “incitamento all’odio” sui social media sono stati indagati e 251 utenti di questi account sono stati determinati. Il ministero ha dichiarato che 1.191 operazioni sono state effettuate in tutto il paese dal 19 febbraio e 4mila 921 persone sono state arrestate durante queste operazioni. (AS / TK)

© 2013 UIKI Onlus Team

Scroll to top