La polizia uccide una donna e ferisce i suoi figli a Nusaybin Reviewed by Momizat on . Gli attacchi delle foze speciali della polizia turca sono sempre più pesanti a Nusaybin, dove il coprifuoco resta in vigore nel suo terzo giorno. Una donna è st Gli attacchi delle foze speciali della polizia turca sono sempre più pesanti a Nusaybin, dove il coprifuoco resta in vigore nel suo terzo giorno. Una donna è st Rating: 0
You Are Here: Home » DONNE » La polizia uccide una donna e ferisce i suoi figli a Nusaybin

La polizia uccide una donna e ferisce i suoi figli a Nusaybin

La polizia uccide una donna e ferisce i suoi figli a Nusaybin

Gli attacchi delle foze speciali della polizia turca sono sempre più pesanti a Nusaybin, dove il coprifuoco resta in vigore nel suo terzo giorno. Una donna è stata uccisa e i suoi due figli sono stati feriti dalla polizia oggi pomeriggio.
Dato che il popolo risponde ai crescenti attacchi con una resistenza di massa, le squadre operative speciali, con mezzi blindati nell’ Area Newroz del quartiere Devrim, hanno iniziato ad attaccare le strade che collegano i quartieri di Şirin Firat e Abdülkadir Paşa. I residenti dei quartieri stanno cercando di bloccare le unità di polizia ce stanno entrando in queste aree.

Selamet Yeşilmen, madre di cinque figli, è stata colpita dalla polizia posizionata su Çağçağ Avenue, mentre entrava nel giardino della sua casa nella strada Başyurt nel quartiere di Fırat.

I due bambini Fikret e Sevcan, che stavano con lei quando la polizia ha attaccato, sono stati presi di mira e feriti dagli spari.

Mentre la donna,gravemente ferita è caduta sulle scale prima di raggiungere il giardino, i bambini sono scappati in casa durante l’attacco armato. La donna è morta sulle scale mezz’ora più tardi e i suoi figli feriti si sono rifugiati in casa.

I residenti del quartiere sono riusciti a raggiungere il luogo solo mezz’ora dopo, quando la donna era già morta, e hanno portato immediatamente la madre e i due figli all’ ospedale di Nusaybin.

Il corpo di Yeşilmen è nella camera mortuaria dell’ospedale, mentre suo figlio Fikret è curato nell’ unità di terapia intensiva e a Sevcan è stata trasportata all’ospedale di Amed.

La polizia ha sparato anche contro le persone che sono arrivate nella casa della famiglia di Yeşilmen per dare aiuto eYılmaz Tutak è stato colpito dai loro proiettili ed è rimasto ferito. Il giovane è stato portato in ospedale solo dopo molto tempo.
Un altro civile Abdulhakim Aytimur è stato ferito dopo gli attacchi della polizia nel quartiere Devrim. Aytimur era nel giardino di casa, è ora nel reparto di chirurgia nell’ ospedale di Nusaybin

Carri armati schierati sull’ antica via della seta

Nel frattempo le squadre speciali di polizia cercano di avanzare verso viale Çağçağe con due camion in fiamme, per non lasciare spazio di manovra. La polizia ha legato i camion dietro ai veicoli blindati e li sta trascinando nella zona.

Mentre la polizia continua gli attacchi nei quartieri, arrivano notizie che i carri armati sono dispiegati lungo la storica İpek Yolu (Via della Seta).

L’elettricità è stata tagliata in diversi settori, tra cui i quartieri di Firat e Abdülkadir Paşa e la Via della Seta è stata chiusa al traffico.

© 2013 UIKI Onlus Team

Scroll to top