La commissione per la ricostruzione del cantone di Kobanê chiede aiuti Reviewed by Momizat on . La commissione per la ricostruzione del cantone ha diramato un appello rivolto ai circoli accademici e agli enti di beneficenza per gli aiuti e per contribuire La commissione per la ricostruzione del cantone ha diramato un appello rivolto ai circoli accademici e agli enti di beneficenza per gli aiuti e per contribuire Rating: 0
You Are Here: Home » NOTIZIE » Rojava » La commissione per la ricostruzione del cantone di Kobanê chiede aiuti

La commissione per la ricostruzione del cantone di Kobanê chiede aiuti

La commissione per la ricostruzione del cantone di Kobanê chiede aiuti

La commissione per la ricostruzione del cantone ha diramato un appello rivolto ai circoli accademici e agli enti di beneficenza per gli aiuti e per contribuire alla ricostruzione di Kobanê.La commissione per la ricostruzione del cantone di Kobanê ha rilasciato un comunicato scritto ricordando che Kobanê è stata sotto attacco per più di due anni da parte di ISIS,e che allo stesso tempo ha avuto luogo un embargo.

Il comunicato afferma che la città e i suoi villaggi sono stati devastati da questi attacchi,e che l’obiettivo dei più recenti attacchi negli ultimi 4 mesi era quello di svuotare l’area.Il comunicato ha aggiunto che le bande di ISIS hanno saccheggiato la città ed i suoi villaggi.

Ha proseguito sottolineando che al fine dell’inizio della ricostruzione e per il ritorno dei residenti di Kobanê è necessario che venga aperto un corridoio umanitario.Il comunicato afferma che è stato istituito un comitato per la ricostruzione che consiste in esperti ed accademici.

Il comunicato ha dichiarato inoltre che le organizzazioni che desiderano contribuire potrebbero dare un contributo attraverso questa commissione, facendo appello alle organizzazioni umanitarie internazionali e ai circoli accademici di presentare proposte e inviare aiuti.

 

Per contribuire: Conto intestato a Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus
IBAN: IT63P0335901600100000132226
Causale:  Ricostriuzione del Kobane

© 2020 UIKI Onlus Team

Scroll to top