Ivana Hoffman, Combattente internazionalista martire a Til Temir Reviewed by Momizat on . La combattente internazionalista Ivana Hoffman, soprannominata sul campo di battaglia Avaşin Tekoşin Güneş e facente parte de gruppo del MLKP (Partito Comunista La combattente internazionalista Ivana Hoffman, soprannominata sul campo di battaglia Avaşin Tekoşin Güneş e facente parte de gruppo del MLKP (Partito Comunista Rating: 0
You Are Here: Home » DONNE » Ivana Hoffman, Combattente internazionalista martire a Til Temir

Ivana Hoffman, Combattente internazionalista martire a Til Temir

Ivana Hoffman, Combattente internazionalista martire a Til Temir

La combattente internazionalista Ivana Hoffman, soprannominata sul campo di battaglia Avaşin Tekoşin Güneş e facente parte de gruppo del MLKP (Partito Comunista Marxista Leninista) ha perso la vita durante gli scontri con le bande armate di ISIS a Til Temir.

Il MLKP ha scritto in un comunicato che la combattente comunista Hoffman proveniente dalla Germania, di origine africana è caduta martire durante un attacco delle milizie di ISIS nelle postazioni congiunte del MLKP e delle YPG-YPJ a Tel Tamir ieri 7 Marzo intorno alle 3.

Secondo il comunicato del MLKP, Avaşin Tekoşin Güneş che è nata in Germania il 1 Settembre 1995, ha preso parte attiva alla battaglia nel Rojava per sei mesi e ha prestato servizio in varie postazioni nel Cantone di Cizire combattendo per respingere gli attacchi delle bande armate di ISIS.

Il comunicato dice che Avaşin ha occupato il suo posto sulla linea del fronte contro gli attacchi sanguinari di ISIS nei villaggi siriaci a Til Temir che- ha aggiunto- rimangono ancora bersaglio dei combattenti di ISIS dopo le sconfitte da loro subìte a Til Hemis e Til Barak.

ll MLKP afferma che Avaşin a fianco dei combattenti delle YPG-YPG ha combattuto fino all’ultimo proiettile non appena la loro postazione comune è stata presa di mira dai miliziani di ISIS, cercando di fermare la loro avanzata e scrivendo una pagina eroica sul campo di battaglia. Si legge: “Hanno rafforzato la barricata in nome della libertà e dell’onore contro gli attacchi di ISIS a Til Temir sconfiggendo il loro piano volto a prendere Til Temir e Heseke e a proseguire in ulteriori massacri”.

Il comunicato del MLKP sottolinea che il più grande sogno della compagna Avaşin era quello di prendere parte alla lotta in Turchia e nel Nord del Kurdistan a seguito della rivoluzione del Rojava e aggiunge: “I sui sogni sono i nostri sogni, il suo cammino il nostro, la sua memoria il nostro onore. La compagna Avaşin Tekoşin Güneş è per noi immortale.”

© 2013 UIKI Onlus Team

Scroll to top