IHD: 617 ragazzini uccisi in Turchia negli ultimi 11 mesi Reviewed by Momizat on . 3,861 ragazzini hanno sofferto la violazione dei loro diritti e altri 617 sono morti durante gli 11 mesi del 2015.Tra questi 57 hanno perso la vita come consegu 3,861 ragazzini hanno sofferto la violazione dei loro diritti e altri 617 sono morti durante gli 11 mesi del 2015.Tra questi 57 hanno perso la vita come consegu Rating: 0
You Are Here: Home » DIRITTI UMANI » IHD: 617 ragazzini uccisi in Turchia negli ultimi 11 mesi

IHD: 617 ragazzini uccisi in Turchia negli ultimi 11 mesi

IHD: 617 ragazzini uccisi in Turchia negli ultimi 11 mesi

3,861 ragazzini hanno sofferto la violazione dei loro diritti e altri 617 sono morti durante gli 11 mesi del 2015.Tra questi 57 hanno perso la vita come conseguenza diretta della violenza dello stato.Oltre 6000 ragazzini sono attualmente incarcerati nelle prigioni turche.

L’Associazione dei diritti umani (IHD) ha rilasciato un rapporto in occasione del 20 novembre Giornata internazionale dell’infanzia.Intervenendo alla conferenza stampa dove è stato reso pubblico il rapporto,il presidente generale di IHD Öztürk Türkdoğan ha dichiarato che 3,861 ragazzini hanno sofferto la violazione dei loro diritti e altri 617 sono morti durante gli 11 mesi del 2011.Tra questi 57 hanno perso la loro vita come conseguenza diretta della violenza dello stato.Più di 6.000 bambini sono attualmente incarcerati nelle prigioni turche.

Türkdoğan ha sottolineato che i ragazzini subiscono violenze in tutte le sfere della vita,e in primo luogo principalmente al loro diritto alla vita.Ha osservato che le convenzioni internazionali sui diritti dei ragazzini non vengono esercitate in Turchia,inclusa la Convenzione internazionale delle Nazioni unite sui diritti del bambino.

617 ragazzini hanno perso la loro vita

Secondo il report di IHD,nel periodo compreso tra il 1° gennaio ed il 20 novembre ha assistito a 3861 violazioni dei diritti dei ragazzini in Turchia.617 ragazzini hanno perso la vita durante lo stesso periodo.

Mentre 2 ragazzini sono morti in carcere,è stato accertato che 14 ragazzini sono morti in decessi correlati al lavoro.

Lo stato turco ha ucciso 51 ragazzini in 11 mesi

Allo stesso tempo 51 ragazzini hanno, perso la vita in un “ambiente di conflitto armato”causato dal ciclo di violenze creato dal governo dell’AKP dopo il 7 giugno.

Mentre la crisi dei rifugiati causato dalla guerra in Medio Oriente causa la perdita di più vite ogni giorno, un totale di 105 bambini rifugiati hanno perso la vita in gravi circostanza.Secondi il rapporto centinaia di ragazzini sono morti a seguito di incidenti e negligenze durante i primi 11 mesi del 2015,che ha assistito al ferimento di 1.750 ragazzini a causa delle stesse ragioni.

Inoltre, 74 bambini sono rimasti feriti a seguito di interventi negli eventi sociali quando la violenza della polizia è diventa più pesante in tutto il paese.

388 bambini detenuti

Durante lo stesso periodo 388 sono stati fermati e tra questi 69 sono stati rimandati in custodia cautelare.Nel frattempo, 872 bambini in Diyarbakir sono stati inseriti nella lista nera da parte del Ministero della Pubblica Istruzione.

172 ragazzini torturati

Il Rapporto di IHD ha anche rivelato che durante quest’anno 172 ragazzini sono stati soggetti a tortura e a maltrattamento,, E questi ne includono 38 in custodia cautelare, 27 in carcere, 4 in orfanotrofi e 50 in case famiglia e in ambito sociale.

La guerra dell’AKP ha aumentato il tasso di morte dei bambini

Secondo il rapporto,dei 51 ragazzini che hanno perso la vita in ambiente di conflitto armato,43 sono morti in zona di scontri e di imposizione di coprifuoco del governo del AKP.
.
Mentre diverse esplosioni di munizioni militari hanno provocato la morte di 3 bambini,altri hanno perso la vita in diversi casi, tra cui il diniego di accesso all’ambulanza , la disobbedienza al segnale di fermo e un attacco armato contro un furgone per il trasporto.

Il rapporto sottolinea che la concezione di guerra avviata dal governo del Akp nel luglio del 2015,ha sorprendentemente aumentato le i dati dei decessi di bambini e la violazioni dei diritti.

Il rapporto ha anche messo l’accento sulle violazioni dei diritti subite dai bambini nelle zone in cui un coprifuoco illegale è stato messo in pratica nella regione curda.

6,132 bambini in prigione

Il rapporto ha anche messi in evidenza che 6,132 ragazzini di età tra i 12 e i 17 anni sono attualmente detenuti nelle carceri turche.Mentre il 97,3 di questi è costituito da figli maschi, 600 bambini sono incarcerati insieme alle loro madri.

Il 68,6 per cento dei bambini di età inferiore ai 18 anni sono stati ancora una volta oggetto di arresto di punizione un anno dopo il loro rilascio.

© 2013 UIKI Onlus Team

Scroll to top