Empoli – Basta stragi! Al fianco del popolo Curdo Reviewed by Momizat on . Basta stragi !!Al fianco del popolo Curdocontroil ruolo di connivenza che vede il governo Turco complice e finanziatore dell’ISIS . Apprendiamo la notizia dell’ Basta stragi !!Al fianco del popolo Curdocontroil ruolo di connivenza che vede il governo Turco complice e finanziatore dell’ISIS . Apprendiamo la notizia dell’ Rating: 0
You Are Here: Home » INIZIATIVE » Empoli – Basta stragi! Al fianco del popolo Curdo

Empoli – Basta stragi! Al fianco del popolo Curdo

Empoli – Basta stragi! Al fianco del popolo Curdo

Basta stragi !!Al fianco del popolo Curdocontroil ruolo di connivenza che vede il governo Turco complice e finanziatore dell’ISIS .

Apprendiamo la notizia dell’attentato di ieri, 20 luglio, che ha colpito la cittadina di Suruc nel Kurdistan turco e quasi contemporaneamente la città gemella Kobane, in territorio siriano, simbolo della lotta e della resistenza alle barbarie dell’isis.

L’attentato ha colpito L’amara Centre, dove si trovavano decine di attivisti tra cui molti giovani che si stavano preparando a raggiungere Kobane con l’obbiettivo di portare aiuti umanitari e per sostenere la ricostruzione della città.

Al momento sono una trentina le vittime confermante e si parla di un centinaio di feriti alcuni di loro molto gravi, subito dopo l’esplosione la polizia Turca è intervenuta usando idranti e sparando lacrimogeni contro la popolazione. Si tratta dell’ennesimo vile attacco nei confronti della popolazione curda, dall’attentato ad Amed avvenuto in pieno periodo di elezioni che ha causato 5 morti e centinaia di feriti fino all’attentato del 25 giugno scorso che ha colpito il cuore di Kobane.

Poco più di un mese fa abbiamo preso parte come osservatori internazionali all’appello lanciato da 200 intellettuali che hanno chiesto al governo turco precise garanzie per il corretto svolgimento delle elezioni del 7 giugno. Durante il periodo di soggiorno in Turchia abbiamo avuto modo di conoscere il lavoro svolto da molti di quei giovani di Suruc, che è stato luogo di incontro e di accoglienza per centinaia di volontari europei, italiani, turchi e curdi, della staffetta italiana “Rojava calling” e di tutte le carovane partite a ridosso del Newroz di marzo dopo la liberazione di Kobane.

Denunciamo con forza il ruolo di connivenza che vede il governo Turco complice e finanziatore dell’ISIS .

Invitiamo i cittadini e le cittadine empolesi, visti anche i rapporti di amicizia stretti il 6 maggio scorso tra il comune di Empoli e la città turca di Suruc con l’obbiettivo di sviluppare iniziative di sostegno per l’autodeterminazione del Popolo Curdo, a partecipare Giovedì al presidio di solidarietà che si terrà a Pisa alle ore 17 in piazza vittorio emanuele

Osservatori internazionali per le elezioni del 7 giugno

Lorenzo Ciulli
Rebekka Mazzantini
Comunità in resistenza/Csa intifada Empoliù

Lista Sì Toscana a Sinistra

Sabatino De lucia candidato alle elezioni regionali per la lista di toscana a Sinistra

© 2013 UIKI Onlus Team

Scroll to top