Donne di Idlib chiedono alle FSD di liberare la loro città Reviewed by Momizat on . Le donne di Idlib che si sono rifugiate ad Aleppo hanno fatto appello alle FSD perché liberino la loro città dall’esercito turco invasore. Residenti di Idlib ch Le donne di Idlib che si sono rifugiate ad Aleppo hanno fatto appello alle FSD perché liberino la loro città dall’esercito turco invasore. Residenti di Idlib ch Rating: 0
You Are Here: Home » DONNE » Donne di Idlib chiedono alle FSD di liberare la loro città

Donne di Idlib chiedono alle FSD di liberare la loro città

Donne di Idlib chiedono alle FSD di liberare la loro città

Le donne di Idlib che si sono rifugiate ad Aleppo hanno fatto appello alle FSD perché liberino la loro città dall’esercito turco invasore. Residenti di Idlib che si sono trasferiti ad Aleppo quando è scoppiata la crisi siriana hanno chiesto alle Forze Siriane Democratiche (FSD) di liberare la loro città e di liberare il loro popolo dall’esercito turco e dalle bande con lui alleate.

Parlando con Hawar News Agency (ANHA), Mehmûd Idlibî che si è rifugiata ad Aleppo nel quartiere di Sheikh Maqsoud 5 anni fa, ha detto quanto segue; “Mi sono dovuto trasferire per via delle atrocità dell’esercito turco e delle bande affiliate che hanno arrestato me, i miei figli e saccheggiato la nostra casa.”

Mehmûd ha fatto appello alle FSD perché salvino la loro città dall’invasione dell’esercito turco.

Una donna di Idlib, Leyla Bîtar, ha affermato che le bande affiliate all’esercito turco hanno inflitto torture alla popolazione di Idlib dicendo; “Le bande di Erdoğan hanno calpestato i diritti delle donne a Idlib. Chiedo alle FSD che combattono in terrorismo di liberare la nostra gente a Idlib.”

Anche Emîra Xetab ha chiesto alle FSD di salvare la loro città dalle bande crudeli che commettono atrocità nei confronti della popolazione e ha condannato le organizzazioni internazionali perché restano in silenzio sulle pressioni esercitate dalle bande spalleggiate dai turchi.

© 2013 UIKI-Onlus Team

Scroll to top