Dobbiamo rispondere rafforzando la vittoria delle donne a Raqqa Reviewed by Momizat on . Le donne di Adana, affermando anche che la lotta più forte contro le bande di Daesh è stata fatta dalle donne, hanno detto che le donne devono far parte di una Le donne di Adana, affermando anche che la lotta più forte contro le bande di Daesh è stata fatta dalle donne, hanno detto che le donne devono far parte di una Rating: 0
You Are Here: Home » DONNE » Dobbiamo rispondere rafforzando la vittoria delle donne a Raqqa

Dobbiamo rispondere rafforzando la vittoria delle donne a Raqqa

Dobbiamo rispondere rafforzando la vittoria delle donne a Raqqa

Le donne di Adana, affermando anche che la lotta più forte contro le bande di Daesh è stata fatta dalle donne, hanno detto che le donne devono far parte di una lotta organizzata in tutto il mondo come a Raqqa.

Le donne devono rafforzare questa vittoria ottenuta dalle donne

Yonca İrey ha detto che la lotta condotta dalle donne contro le bande di misogine di Daesh le ha rese felici e ha continuato come segue: “Come è noto, le bande di Daesh si manifestate con dei massacri e hanno sperimentato il loro potere sulle donne e hanno rapito e stuprato migliaia di donne, le hanno macellate e vendute nei mercati degli schiavi. I massacri di donne sono stati commessi apertamente e tutto il mondo ne è diventato testimone. Dopo mesi di lotta, questa bella vittoria ha reso felici tutte le donne.”

Yonca ha affermato che tutte le donne del mondo devono lottare per rafforzare questa vittoria ottenuta dalle donne e ha aggiunto “Questa vittoria ha mostrato che la forza delle donne non può essere sconfitta. La donna è forte e non c’è nulla che non possa fare. Quello che è importante è che questa forza venga organizzata e porti a nuove vittorie ovunque nel mondo “.

Mi congratulo con la vittoria che da Raqqa ci è stata dedicata

Rahime Çelik, che ha detto che le donne devono fare propria la vittoria di Raqqa, ha enfatizzato che la vittoria di Raqqa è importante per le donne e ha detto “Questa è una vittoria ottenuta dalle donne con le proprie forze. Allo stesso tempo indica quello che attualmente le donne possono ottenere. Dobbiamo essere più forti e organizzate contro le politiche del nostro Paese contro le donne. Ci sono politiche orribili sui corpi delle donne e noi dobbiamo opporci. Così come abbiamo considerato la vittoria un risultato della forza delle donne a Raqqa, dobbiamo ottenere altre vittorie contro le politiche contrarie alle donne nel nostro Paese. Io voglio congratularmi per la vittoria che da Raqqa ci è stata dedicata e spero che nuove vittorie saranno ottenute dalle donne.”
di F.Z.
**

© 2013 UIKI-Onlus Team

Scroll to top