You Are Here: Home » Chi Siamo

Chi Siamo

Nell’ambito delle organizzazioni del movimento kurdo, nel maggio 1999 è stato fondato l’Ufficio d’Informazione del Kurdistan in Italia (UIKI-Onlus), l’ultimo di questo genere in Europa.

L’apertura di un tale ufficio, come un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale, è nata dalla necessità di fornire informazioni e ricevere consenso e sostegno da parte dell’opinione pubblica italiana circa il movimento kurdo e le sue attività in particolare, la questione kurda e il Kurdistan in generale.

UIKI, fin dalla sua nascita, si occupa soprattutto di fare informazione: in generale sulla questione kurda sia in Kurdistan che in Europa, mentre nello specifico si occupa di fornire informazioni sulla repressione, la discriminazione e la guerra contro il popolo kurdo nei quattro paesi in cui il Kurdistan è stato diviso nel 1923 con il Trattato di Losanna, dove il popolo kurdo è stato separato e costretto a subire gravi forme di discriminazione ed esclusione.

A UIKI lavorano sia kurdi che italiani, impegnati in una serie di attività eterogenee, per la maggior parte, a livello di volontariato. UIKI si occupa di prendere parte a incontri pubblici per presentare la questione kurda, la problematica del Kurdistan e dei kurdi, spesso su tematiche che coinvolgono direttamente l’Italia, come, ad esempio, la lotta contro ogni forma di violenza nei confronti delle donne, l’opposizione all’utilizzo della tortura nelle prigioni, la battaglia civile contro la vendita di armi, oppure la sensibilizzazione per il rispetto dei diritti umani in Turchia, l’opposizione alla guerra, la libertà di stampa e d’opinione, la condizione dei minori o il fenomeno dell’immigrazione.

La gran parte dell’attività, che l’Ufficio d’Informazione del Kurdistan in Italia svolge, è di relazione con le organizzazioni della società civile, affinché si possano stabilire delle durature relazioni fra i kurdi e le kurde attraverso le loro organizzazioni e quelle italiane, con lo scopo di rafforzare la società civile kurda nei paesi in cui opera e sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione e le problematiche generali che riguardano il popolo kurdo e il Kurdistan.

Ogni notizia tradotta e pubblicata è tratta da siti web ufficiali, giornali, agenzie e canali televisivi turchi e kurdi – ad esempio: ANF, ANHA, DIHA, JINHA, ROJ News, Ronahi Tv, Newroz Tv, Nuce Tv, Sterk Tv, Yeni Ozgur Politika, Ozgur Gundem, e da contatti diretti nei luoghi. Inoltre, si pubblicano tutti i rapporti delle delegazioni di osservatori in ogni parte del Kurdistan, nonché tesi universitarie su tematiche inerenti al Kurdistan, qualora gli autori ne accettino la pubblicazione da parte nostra…

Non ultima è l’attività svolta per la realizzazione di eventi culturali, in collaborazione con altre associazioni e organizzazioni italiane, che possano trasmettere e far conoscere l’identità, la cultura e le tradizioni del popolo kurdo e del Kurdistan, coinvolgendo e rendendo partecipi gli stessi italiani in Italia. Oppure, attraverso l’organizzazione di missioni di osservatori in occasione di grandi eventi culturali direttamente in Kurdistan, come succede ogni anno in occasione del Newroz, il capodanno kurdo.

Uno degli obiettivi principali dell’associazione è adoperarsi nella realizzazione di viaggi e missioni di studio, di ricerca, di turismo alternativo o con fini di cooperazione internazionale in Kurdistan. L’associazione nel corso degli anni ha contribuito a creare momenti di confronto a carattere politico, sociale e culturaIe in Italia e all’estero. Infatti, UIKI è membro del Comitato Italiano per lo Sviluppo e la Cooperazione dell’Anatolia del Sud Est (CISCASE), con sede presso la Regione Puglia, che sta avviando e portando a compimento alcuni progetti di cooperazione internazionale decentrata fra le amministrazioni locali italiane e quelle del Kurdistan Nord. UIKI fa inoltre parte della Rete Italiana di Solidarietà con il Popolo Kurdo.

Presidente del Ufficio di Informazione del Kurdistan in Italia
Ozlem Tanrikulu

Scrivi all’UIKI-Onlus

….

© 2013 UIKI-Onlus Team

Scroll to top