You Are Here: Home » UIKI-Onlus (Page 16)

UIKI: Gravissima aggressione al cantone di Kobane in Siria da parte di ISIS

Le bande criminali di ISIS hanno attaccato da tre parti la città di Kobane in Siria, con armi pesanti come i carri armati T-72 che stanno usando contro la popolazione. Da ieri il centro della città di Kobane è sotto una pioggia di missili, e decine di villaggi sono attaccati con i cannoni. Il loro obiettivo è fare un altro massacro di civili come recentemente hanno fatto a Şengal. Le forze di difesa del pop ...

Read more

UIKI: Dopo le elezioni amministrative la tensione politica continua in Turchia

Sono passati tre giorni dalle elezioni del 30 marzo 2014 in Turchia. Nonostante questo, numerosi risultati non sono ancora definitivi. Dopo le elezioni in molte province e comuni sono stati contestati i risultati ed è ricominciato il conteggio dei voti. Alla base di questa tensione vi è il sospetto di brogli alle elezioni. Questo sospetto è la causa del rifiuto dei risultati non ufficiali. Ci sono le prove ...

Read more

UIKI: Osservatori italiani sono arrivati in Kurdistan per monitorare,il Newroz e le Elezioni amministrative

Sono partite il 17 marzo, e sono arrivate alle loro prime destinazioni il 18, tutte le delegazioni di osservatori partite dall'Italia per partecipare alle celebrazioni del Newroz, che anche quest'anno come lo scorso si annunciano molto partecipate e a rischio di tensione in alcune località, e per osservare l'andamento del voto nelle regioni kurde alle elezioni amministrative in programma il 30 marzo in Turc ...

Read more

UIKI:HALABJA! Condanniamo con forza massacro disumano

L'ATTACCO CHIMICO CONTRO IL POPOLO CURDO: UN ATTO GENOCIDA 26 anni fa, Halabja è stata attaccata con armi chimiche dell'ex regime Ba'ath il 16 marzo 1988 in Iraq. A causa di quest’attacco chimico, è stata tolta la vita a 5 000 innocenti curdi e più di 100 000 persone sono rimaste ferite. Alcuni di questi stanno ancora patendo l'effetto collaterale del brutale attacco. Inoltre, i bambini nati dopo l'attacco ...

Read more

La ricerca della libertà è un compito di tutte le donne

Dalle donne kurde alle donne italiane: la ricerca della libertà è un compito di tutte le donne Nel giorno dell'8 marzo, Giornata Internazionale delle donne, vogliamo salutare tutte le donne, italiane, kurde, europee, di tutti i paesi, con le parole del leader del popolo curdo Abdullah Öcalan: "Per me, la libertà delle donne è più importante della terra e della cultura. Una donna deve essere una combattente ...

Read more

Condanniamo la Cospirazione Internazionale del 15 Febbraio

Il 15 febbraio 1999 rappresenta per il Medio Oriente, specialmente per i curdi, la data di attuazione del movimento contro-rivoluzionario, vale a dire del complotto internazionale. E’ un giorno buio per i curdi. Quel giorno il leader del popolo kurdo, Abdullah Öcalan, è stato rapito e portato in Turchia in seguito a un atto di pirateria internazionale. Questo complotto è stato organizzato dagli Stati Uniti ...

Read more

UIKI: Per rendere possibile aiuti umanitari a Rojava,nelle province kurde della Siria

La popolazione kurda si batte sin dai primi momenti della guerra civile in Siria per la pace e per la costruzione di una società democratica e con uguali diritti per tutti. Ciononostante, o forse proprio per questo, sia il governo siriano, che altre formazioni che fanno parte o hanno legami con Al-Qaida e pure gli Stati di Turchia, Arabia Saudita, Qatar e altre potenze della regione, bloccano gli aiuti uman ...

Read more

UIKI: Ginevra II senza curdi vuol dire guerra ai curdi

Dopo la prima guerra mondiale, e in seguito ai colloqui di pace a Sèvres, ai quali era presente una delegazione curda, era stato riconosciuto al popolo curdo il diritto a uno stato indipendente dal trattato del 1920. In seguito però fu organizzata una conferenza dagli alleati a Losanna nel 1923, in assenza di un’autorevole rappresentanza curda, e gli impegni assunti a Sèvres furono dimenticati. Dopo aver an ...

Read more

© 2013 UIKI-Onlus Team

Scroll to top