You Are Here: Home » UIKI-Onlus (Page 11)

Appello: Noi, gli accademici e le accademiche e gli scienziati e le scienziate di questo paese non saremo parte di questo crimine! -da firmare

Care Accademiche e Scenziate Italiane, Cari Accademici e Scenziati Italiani, Vi inviamo l’appello firmato da più di 1128 accademici e accademiche della Turchia che trovate qui di seguito in italiano e altre lingue europee. Come ben sapete, il governo dell’AKP, per mettere a tacere tutti coloro i quali non condividono la crudeltà e i massacri che sta commettendo, sta attaccando tutte e tutti con ogni mezzo. ...

Read more

Lo stato turco e le forze di guerra del presidente Erdogan stanno commettendo un massacro in Kurdistan

Dopo la sconfitta elettorale del governo dell’AKP nelle elezioni del 7 giugno, 2015, è iniziata l’implementazione del golpe del Presidente Erdogan. Agli agenti di Guerra è stato ordinato di fare il loro sporco lavoro per salvaguardare il potere del governo dell’AKP e il sultanato di Erdogan. Insieme al clima generale di repressione nel paese, in Kurdistan sono stati dichiarati la legge marziale e il coprifu ...

Read more

KNK: Lo stato turco e il governo hanno lanciato una guerra totale contro i curdi

Dopo il golpe contro le elezioni del 7 giugno, sotto la guida di Erdogan, lo stato turco ha lanciato una guerra vera e propria contro i curdi. Lo stato, che in Kurdistan ha dispiegato persino la marina, sta usando tutte le sue sporche tattiche tradizionali. Da settimane vige il coprifuoco in molte città in tutto il Kurdistan. È ancora in corso a Cizre, Silopi e Sur. Il coprifuoco è in corso a intervalli anc ...

Read more

Silopi: Lo stato turco ha giustiziato tre attiviste curde!

Da oltre due settimane continua il coprifuoco nelle città di Cizre, Sur e Silopi, luoghi storici della resistenza curda. La popolazione civile è stremata dall’impossibilità di uscire di casa e dall’assenza di forniture elettriche e idriche, vengono attaccate le abitazioni di interi quartieri, impedendo alle ambulanze di soccorrere le persone ferite negli attacchi armati o dai cecchini dell’esercito. A Silop ...

Read more

UIKI: Il governo dell’AKP in Kurdistan sta facendo delle stragi! Fermiamo il massacro in Kurdistan, sosteniamo la resistenza popolare per la libertà del Kurdistan

Il Kurdistan dal luglio scorso è sotto l’attacco delle forze governative turche e vive in uno stato di guerra globale. Il popolo del Kurdistan vuole vivere liberamente nel proprio paese, vuole autogestirsi e determinare autonomamente il proprio destino. Il governo della Turchia rifiuta le richieste del popolo curdo e invece di riprendere il dialogo interrotto unilateralmente nel luglio scorso, risponde con ...

Read more

UIKI: Esce in Italia il II. Volume del libro di Sakine Cansiz “Tutta la mia vita è stata una lotta”

Il libro è il secondo di tre volumi che Sakine Cansız, come co-fondatrice del movimento di liberazione curdo, ha scritto negli anni 1996-1998 sulle montagne del Kurdistan e del Medio Oriente. Questo secondo volume tratta degli anni che Sakine Cansız tra il 1979 e il 1990 passò nelle carceri turche di Elazig, Malatya, Diyarbakir, Amasya e Çanakkale. Racconta la leggendaria resistenza che i prigionieri fecero ...

Read more

KNK: Il Presidente dell’Ordine Forense di Diyarbakir, Tahir Elçi, è stato assassinato dalle forze oscure dello stato turco!

Condanniamo con forza questo brutale attacco! Il Presidente dell’Ordine Forense di Diyarbakir, Tahir Elci, è stato raggiunto da un colpo di pistola alla testa ed è stato assassinato durante una conferenza stampa che si era tenuta questa mattina a Diyarbakir. Pochi giorni fa a Diyarbakir, lo storico minareto a quattro colonne era stato colpito con armi pesanti dalle forze governative ed era stato gravemente ...

Read more

UIKI : Alla stampa e all’opinione pubblica

Alla stampa e all’opinione pubblica Lo stato turco e il governo dell’AKP continuano a compiere attacchi militari in Kurdistan, vengono distrutte città e vengono giustiziati civili indifesi. Il coprifuoco militare di 12 giorni a Silvan ha lasciato la città in macerie. Case e attività commerciali sono state deliberatamente prese di mira, bruciate, distrutte e metà della città è diventata inagibile. 15 civili ...

Read more

© 2013 UIKI-Onlus Team

Scroll to top