You Are Here: Home » SPECIALE (Page 4)

KURDISTAN: CORTEO NAZIONALE A ROMA PER “APO” OCALAN

Cinquemila persone in piazza a Roma oggi, sabato 16 febbraio 2019, per la liberazione del leader del Pkk curdo Abdullah Apo Ocalan, da 20 anni prigioniero politico nelle mani della Turchia, e di tutti i prigionieri politici, in particolare di Leyla Guven, deputata HDP da 101 giorni in sciopero della fame, oltre che in sostegno al confederalismo democratico, impegnato in queste ore a vincere le ultime sacche ...

Read more

Delegazione brindisina a Roma per il popolo Curdo

Una delegazione brindisina unitamente alla Rete Kurdistan Puglia parteciperà domani , Sabato 16 Febbraio 2019 , alla manifestazione nazionale a Roma promossa dalle Comunità Curde per chiedere la fine dell’isolamento del leader Curdo Abdullah Ocalan e per la Pace in Siria e nel Medioriente. E’ da oltre 30 anni che seguiamo nella nostra Regione le vicende drammatiche del popolo Curdo e continuiamo ad essere a ...

Read more

​L’asilo politico di Apo è valido, scandaloso il silenzio italiano»

Kurdistan. Intervista a Luigi Saraceni, avvocato del leader del Pkk vent’anni fa: «Non poteva essere cacciato, D’Alema non aveva i mezzi né politici né giuridici. Non ci fu un complotto ma una dichiarata e militante volontà turca, americana e israeliana di catturarlo» Milano, presidio per la liberazione dei detenuti politici curdi e del leader del Pkk Abdullah Ocalan «La prima volta che vidi Abdullah Ocalan ...

Read more

​In corteo per la libertà di Ocalan e di tutti i prigionieri politici

Domani a Roma. Appuntamento alle 14 in Piazza dell'Esquilino. A Strasburgo confluiranno tre marce partite da Svizzera, Germania e Lussemburgo. Per la prima volta si protesterà anche in Kenya dove Apo fu arrestato «Abdullah Öcalan gode della fiducia di milioni di persone in Medio Oriente: porre fine al suo isolamento significa dare una prospettiva di pace e democrazia a tutti quei territori martoriati da dec ...

Read more

20 ANNI FA IL SEQUESTRO, IN KENYA, DI OCALAN

20 anni fa, il 15 febbraio 1999, Apo Ocalan, presidente del Partito dei Lavoratori del Kurdistan veniva sequestrato mentre si trovava a Nairobi, nell’ambasciata greca, e consegnato al governo turco. Aveva provato a cercare una soluzione all’annoso conflitto con la Turchia venendo in Europa. Le pressioni della Turchia, alimentate dall’allora stretto rapporto con gli Stati Uniti d’America, hanno trasformato u ...

Read more

Vent’anni di isolamento in un carcere turco. Lì Ocalan ha fatto la rivoluzione

Kurdistan. A due decenni dal rapimento del leader del Pkk, dalla Siria all'Iraq, Ankara reprime il popolo curdo. Ma a Rojava la teoria si fa realtà Il 15 febbraio 1999 Abdullah Ocalan veniva rapito dai servizi segreti turchi in Kenya. Erano trascorsi 21 anni dalla fondazione del Pkk, il Partito dei lavoratori del Kurdistan. Altri venti ne sono passati dall’inizio di un isolamento brutale, nell’isola-prigion ...

Read more

Turchia, 20 anni fa la cattura del leader curdo Ocalan

Il 15 febbraio del 1999, la Turchia catturava il suo nemico numero uno, il leader ribelle curdo Abdullah Ocalan, durante un'operazione di forze speciali in Kenya. Ecco le tappe di una vicenda che ha segnato gli ultimi 40 anni della Turchia: LA FUGA DALLA TURCHIA Nel 1980, due anni dopo aver fondato il Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK, indipendentista), Ocalan fugge dalla Turchia e quattro anni dopo ...

Read more

Report I:La Lunga Marcia Internazionalista continua il suo cammino

La lunga marcia internazionalista per la libertà di Öcalan è proseguita per il secondo giorno. Dopo aver trascorso la notte nel centro sportivo Pablo Neruda nel villaggio di Guenange (Francia) è iniziata la giornata. Dopo la prima colazione gli internazionalisti sono stati divisi in 8 comuni, che serviranno come base per organizzare la vita comune nella marcia. Le comuni sono state intitolate a diversi mart ...

Read more

© 2013 UIKI Onlus Team

Scroll to top