You Are Here: Home » SPECIALE (Page 146)

Ömer Güney e le sue relazioni con la Turchia

Fonti di polizia oggi hanno informato Reuters che il magistrato incaricato per il caso stava per presentare una richiesta formale di informazioni alla Turchia su Ömer Güney, un immigrato turco messo sotto inchiesta per l’assassinio di Sakine Cansız, Fidan Doğan e Leyla Şaylemez avvenuto otto mesi fa. Questo passaggio, spiega Reuters, potrebbe segnare un punto di svolta in questo caso che è diventato central ...

Read more

Il riconoscimento dei curdi sarebbe un catalizzatore per la trasformazione democratica in Medio Oriente

Analisi a cura di UIKI Definizione della questione kurda in Medio Oriente Dopo la prima guerra mondiale, il moderno sistema di stati-nazione è emerso in Medio Oriente. I curdi hanno perso lo stato di semi-autonomia di cui avevano goduto durante i tempi ottomani. Questo processo è stato progettato dalle grandi potenze europee guidate da Gran Bretagna e Francia. Dopo la seconda guerra mondiale, gli Stati Unit ...

Read more

Dichiarazione dell’Unità delle Comunità Democratiche del Kurdistan (KCK)

Pubblichiamo il testo intero della dichiarazione dell'Unità delle Comunità Democratiche del Kurdistan (KCK) il 9 ottobre 2013, tradotto dal inglese Al nostro popolo e all’opinione pubblica democratica La questione curda è emersa come risultato della politica di turchizzazione dello stato turco attraverso la negazione dell’esistenza dei curdi e sottoponendo loro ad un genocidio culturale. Tutte le obiezioni ...

Read more

La strana coppia: Che cosa c’entrano il pensatore americano Bookchin, e Abdullah Öcalan

di Janet Biehl - Che cosa c'entrano il pensatore americano Murray Bookchin, padre dell'ecologia sociale (morto nel 2006), e Abdullah Öcalan, leader (in carcere in Turchia) del Partito dei lavoratori del Kurdistan (Partîya Karkerén Kurdîstan o Pkk)? Una studiosa americana spiega come le idee comunaliste di Bookchin influenzino l'esperienza curda. Nel 1923, sulle rovine dell'Impero ottomano, nacque il moderno ...

Read more

‘In una Siria democratica possano vivere insieme tutti i popoli’

La siria sta vivendo un periodo tragico. La guerra che va avanti da due anni e mezzo ha ridotto il paese allo stremo delle forze. Questo è una conseguenza delle strategie sbagliate. Fino ad oggi a causa di questa guerra sono morti centomila civili. Un numero triplo di questo sono i feriti e i dispersi. 7 milioni di donne bambini e anziani compresi anche i giovani hanno dovuto fuggire dalle proprie case; 2 m ...

Read more

Turchia-Siria, Un muro al confine

di Christian Elia  - Ankara teme nuove ondate di profughi, la rete del contrabbando e le milizie. Ma lascia sempre più soli i civili siriani Per primo lo ha scritto l’agenzia stampa turca Dogan, poi l’ha ripetuto il quotidiano turco Hurriyet, poi lo ha confermato l’israeliano Haaretz, che di muri se ne intende. Perché di questo si tratta: un nuovo muro, al confine tra Turchia e Siria. I lavori di costruzion ...

Read more

9. Ottobre / 15.esimo anno dal complotto internazionale contro Abdullah Öcalan

… Un attacco Il 9 ottobre del 1998 Öcalan fu costretto da un complotto internazionale e da un´alleanza reazionaria locale, nei quali era coinvolta anche l´Europa a lasciare il Medio-Oriente. … Un obiettivo Iniziò la lotta dei Kurdi per la pace e la libertà e si voleva distruggere l´immagine di Öcalan, quale rappresentante dei Kurdi,  allontanarlo dalla gente e la regione sarebbe dovuta precipitare in un cao ...

Read more

La «terza via» dei kurdi siriani: una provincia autonoma e libera

INTERVISTA - GERALDINA COLOTTI «Noi lottiamo contro i salafiti». In Siria vivono 2,5 milioni di kurdi, il 12% della popolazione I kurdi in Siria «hanno ottenuto una loro amministrazione autonoma e proprie istituzioni civili - dice al manifesto Saleh Mouslem - sono capaci di difendersi e di proteggere le altre componenti della regione (armeni, turcmeni, arabi e assiri) con le unità di protezione del popolo. ...

Read more

© 2013 UIKI-Onlus Team

Scroll to top