You Are Here: Home » SPECIALE

Io, candidato in una prigione turca. I curdi non voteranno per Erdogan

Il 24 giugno in Turchia si vota per il rinnovo del Parlamento e per l’elezione del capo dello Stato dopo il referendum costituzionale che, nel 2017, ha sancito il passaggio a un sistema presidenziale. Recep Tayyip Erdogan, il leader del partito filoislamico Akp, è dato in ampio vantaggio ma potrebbe non superare la soglia del 50%. In quel caso si andrebbe al ballottaggio, previsto l’8 luglio. La sfida è di ...

Read more

Campi profughi: racconti su Afrin

"Bombardamenti, esplosioni, urla…questa era la situazione ad Afrin quando siamo stati costretti a lasciare la città. Hanno ucciso tanti civili, a loro non importava nulla di noi; sparavano e bombardavano indiscriminatamente. Siamo dovuti scappare senza poter prendere nulla con noi. Gli invasori hanno circondato e bombardato i villaggi e tutti noi siamo stati costretti a fuggire in città. Alla fine, quando l ...

Read more

Le amministrazioni forzate in Kurdistan e in Turchia

Erdoğan già anni fa aveva dichiarato: „Io voglio Diyarbakir, io voglio Van, io voglio Mardin“. Nelle diverse elezioni questo desiderio è andato clamorosamente a vuoto, ora dal 2015 viene imposto con la violenza attraverso l’amministrazione forzata delle città. Attraverso la destituzione e l’incarcerazione di co-presidenti di partiti politici, deputate e deputati, co-sindaci e co-sindache e decine di migliai ...

Read more

Heyva Sor a Kurd: Valutazione dei bisogni degli sfollati ad Efrin

A causa del bombardamento indiscriminato e intensivo degli aerei e delle artiglierie turchi sugli edifici residenziali nel centro di Afrin, densamente popolato da sfollati provenienti da villaggi, le infrastrutture, gli istituti di servizio e i centri vitali (forni, ospedali, dispensari, depuratori delle acque) sono stati gravemente danneggiati e ci sono stati centinaia di morti e feriti civili. Inoltre, qu ...

Read more

Salvare vite che lo Stato Islamico voleva distruggere

Il Dr. Akif Kobanê che dalla battaglia per Kobanê è presente in tutte le offensive contro IS, fa appello a medici e organizzazioni di aiuti per solidarietà con la popolazione in Siria del nord. Quasi tutte e tutti coloro che seguono la lotta contro Stato Islamico (IS) in Rojava e in Siria del nord hanno sentito parlare del Dr. Akif Kobanê. Dall’inizio della rivoluzione in Rojava lavora nel settore della san ...

Read more

I SEGNI INDELEBILI DELLA GUERRA

Nel 1919 i tedeschi costruirono una linea ferroviaria che collegava Baghdad a Berlino passando per Kobane. Da allora le persone che vivevano qui a Kobane, iniziarono a pensare questo territorio facendo riferimento proprio alla compagnia locale che si occupava della costruzione della linea di trasporti. Tanto che pare che persino il nome della città trovi origine nella cattiva pronuncia degli abitanti della ...

Read more

Il significato decisivo dei voti per l’HDP

Mancano ormai solo cinque settimane alle elezioni parlamentari e presidenziali in Turchia. Per la prima volta entrambe le elezioni avvengono in contemporanea. Non è più solo una possibilità teorica che il 24 giugno le elezioni presidenziali vengano decise in un ballottaggio e che la coalizione di AKP, MHP e BBP rappresenti una minoranza in Parlamento. Gli attuali sondaggi mostrano che l’alleanza popolare (t ...

Read more

Una tesi, necessaria, sul Confederalismo democratico: invito alla lettura e alla diffusione

Dopo la presa di Afrin da parte della Turchia e delle milizie islamiste, tutto il Rojava resta sotto la minaccia di una invasione da parte di uno degli eserciti più potenti della Nato. Non si tratterebbe solo di una operazione militare, ma soprattutto di una operazione politica finalizzata a cancellare l’esperienza della democrazia più avanzata realizzata sinora nel medio-oriente e per questo pericolosa com ...

Read more

© 2013 UIKI-Onlus Team

Scroll to top