You Are Here: Home » SPECIALE

Demolizione a Şırnak e Sur: Appalti dati a società dell’ AKP

La eputata di HDP di Şırnak Aycan İrmez ha valutato la demolizione in corso nel centro della città di Şırnak e a Sur, “L’AKP ha dato gli appalti ai suoi membri e ai suoi sostenitori. Tutte le società, che hanno cominciato la demolizione sono vicine all’AKP. Ciò conferma la loro mentalità di ladri e di corrotti” afferma Aycan. Il coprifuoco, dichiarato dal governatorato nel centro della città di Şırnak il 14 ...

Read more

Finalmente gli yezidi tornano a riconoscersi

Colloquio con Zerdest Derwis. Sul passaggio di una filosofia a una religione, l’espulsione degli yezidi e la costruzione di proprie strutture. Zerdest Derwis … è attivista di Meclisa Ciwanen Sengale, il Consiglio Giovanile di Sinjar. Junge Welt lo ha incontrato nella cittadina yezida di Khan Al-Sur in Iraq. In Germania il gruppo di popolazione degli yezidi è diventato noto al pubblico solo per via dell’atta ...

Read more

Censura e bombe

L’emittente satellitare Eutelsat su ordine della Turchia vuole impedire la messa in onda delle trasmissioni dei canali televisivi curdi, una visita a Ronahi TV nel RojavaIl giovane reporter è arrabbiato. »Questi attacchi non sono rivolti semplicemente contro i canali televisivi. Sono attacchi alla verità stessa. Noi mostriamo quello che succede davvero sul posto, noi mostriamo la situazione in Kurdistan, la ...

Read more

Cosa è successo alla Casa Bianca?

Sia la stampa nel nostro Paese che quella generale nel mondo a mi avviso non è in grado di interpretare correttamente la vista del Presidente turco alla Casa Bianca. I colleghi con i quali parlo, spiegano che Erdoğan è “tornato in Turchia a mani vuote“ e che sul tema YPG non ha “ottenuto quello che desiderava“. Ce ne sono anche alcuni che considerano la fornitura di armi USA alle YPG per l’operazione Raqqa ...

Read more

Il momento storico del sogno neo-ottomano e la Federazione Democratica Siria del Nord

Ogni giorno diventa più chiaro quale aspetto assumerà in futuro la Siria. Della molteplicità di attori statali e non statali che hanno partecipato alla guerra civile in corso da sei anni, molti si sono ritirati e la situazione inizialmente poco chiara ora fa spazio a un’equazione un po‘ più chiara. Come attori principali rimasti, possono essere citati la Russia, l‘Iran, la Siria, gli USA e le QSD (Forze Dem ...

Read more

Il nodo Raqqa: Non si tratta di armi, ma di legittimità

Il governo USA ha aspettato più tempo possibile e la Turchia ha cercato di rinviare il più possibile l’operazione su Raqqa. Ma quanto atteso si è verificato. Il governo intorno a Trump ora ha deciso forniture dirette di armi alle YPG. Il peso del Pentagono del Consiglio di Sicurezza Nazionale all’interno del governo Trump con questa decisione si è affermato ancora una volta immediatamente prima dell’incontr ...

Read more

Turchia, Amnesty: Erdogan vuole annientare giornalismo indipendente. E lui vola da Trump per appianare divergenze

Il giornalismo indipendente in Turchia è sotto attacco, a ribadirlo è Andrew Gardner, ricercatore di Amnesty International sulla Turchia, commentando la notizia dell’arresto di Oğuz Güven, direttore dell’edizione online del quotidiano turco Cumhuriyet. “Le notizie secondo cui Oğuz Güven sarebbe stato arrestato sulla base di un semplice titolo – ha sottolineato in una nota Gardner – riflette la nuova terrifi ...

Read more

Le ragioni dell’incontro tra Erdoğan e Mesrur Barzani negli USA

Mancano pochi giorni alla vista del Presidente turco Recep Tayyip Erdoğan negli USA. Si è saputo che oltre a Erdoğan anche Mesrur Barzani si troverà negli USA nella stessa data. L’incontro dei due nello stesso momento non è un caso. Appare evidente che l’incontro programmato in precedenza comprende una motivazione strategica. Vale la pena dare uno sguardo nel retroscena della visita. Şengal… Erdoğan si prep ...

Read more

Il direttore degli affari religiosi turchi si riunisce con il finanziatore di Al-Qaeda

Un nuovo sviluppo è scaturito dal rapporto del governo AKP con le bande ISIS. Il direttore degli affari religiosi turchi Mehmet Görmez si è incontrato a Ankara il 5 maggio con il segretario generale del Consiglio degli studiosi musulmani iracheni Muthanna Harith al-Dari, nelle liste del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, commissione per le sanzioni di Al-Qaeda "Persone che finanziano Al-Qaeda e ISI ...

Read more

Erdogan e Barzani saranno negli Stati Uniti nello stesso momento

Il presidente turco Tayyip Erdoğan dovrebbe visitare gli Stati Uniti il ​​16 aprile, mentre il figlio del presidente Masud Barzani e il funzionario dell'intelligence del Kurdistan meridionale Masrour Barzani dovrebbe recarsi in visita lo stesso giorno. Barzani parteciperà ad un programma organizzato da un'organizzazione di destra denominata Heritage Foundation. Barzani si riunirà anche con i funzionari stat ...

Read more

Perchè la diga di Taqba è importante?

Le Forze Democratiche Siriane (SDF) hanno annunciato che la città e la diga di Taqba sono state completamente liberate mercoledì 10 maggio a seguito di una operazione durata 50 giorni. L’operazione per liberare Taqba è stata lanciata il 21 marzo. I combattenti delle SDF hanno effettuato operazioni nella regione attraverso ponti aerei. Nell’operazione sono state testate nuove tattiche. Le acque della diga so ...

Read more

Il capitalismo è potere, non economia

Suscita da tempo grande interesse il percorso teorico che ha cambiato in profondità il pensiero di Abdullah Öcalan, il leader storico del Pkk, detenuto in una condizione di isolamento disumano dal 1999 nell’isola-carcere turca di Imrali. Se è vero che la paranoica privazione di ogni diritto umano nei confronti del dirigente curdo è via via divenuta in Turchia l’ispirazione di un modello di repressione sempr ...

Read more

Il nuovo piano di Erdoğan

Dopo il referendum si è ulteriormente delineata la politica del Presidente dello Stato nei confronti dei curdi. Gli attacchi a Qerecox e Shengal sono stati una nuova prova del suo sostegno al cosiddetto Stato Islamico. Inoltre continua a seguire la sua aspirazione di eleggersi a „Sultano del Medio Oriente“. In ogni occasione parla dell’errore che hanno lasciato che si verificasse nel “Iraq del nord” (intend ...

Read more

L’AKP riceve mercenari dell’ISIS ad Istanbul

Nonostante l’AKP affermi di combattere contro i mercenari dell’ISIS, le fonti dimostrano un’altra volta che il governo turco è in relazione con loro. Alcuni documenti che i combattenti incontrarono nella città di al-Tabqa dimostrano che i mercenari dell’ISIS sono stati ricevuti ad Istanbul dall’AKP. Dall’inizio della crisi siriana e della rivoluzione del Rojava, molte volte sono stati incontrati documenti c ...

Read more

Pyd: «Noi sconfiggiamo l’ISIS ed Erdogan ci bombarda»

Erdogan bombarda i civili nel Rojava. Dopo il referendum prosegue la guerra al popolo kurdo. Una campagna per una “No fly zone” “Ogni volta che strappiamo qualcosa all’ISIS, Erdogan si vendica e bombarda” accusa Gharib Hassou, leader del partito democratico curdo, il Pyd, presente nella Siria nord-orientale. In queste settimane, dopo il referendum che ha sancito un’ulteriore svolta autoritaria in Turchia (p ...

Read more

Il Giga esprime solidarietà e vicinanza al popolo curdo

Questa drammatica notizia non è stata trasmessa dai media main stream nazionali a conferma del rapporto di subalternità che i paesi eurupei hanno verso la Turchia a seguito dell'accordo sui profughi del marzo dello scorso anno. Erdogan usa il suo potere di ricatto con estrtema disinvoltura garantendosi una sorta di impunità dalle violazioni del diritto, interno e internazionale, di cui si sta sempre più ren ...

Read more

Riaperta l’inchiesta sull’assassinio di Sakine, Fidan e Leyla

Le indagini sull’assassinio a Parigi di Sakine Cansız, Fidan Doğan e Leyla Şaylemez sono state riaperte su appello degli avvocati contro la chiusura del caso a gennaio a causa della morte sospetta dell’unico sospetto. Il 9 gennaio 2013 il membro fondatore del PKK Sakine Cansız (Sara), la rappresentante del KNK (Congresso Nazionale del Kurdistan) e l’esponente del movimento curdo dei giovani Leyla Şaylemez ( ...

Read more

Wikipedia bloccata in Turchia!

Il sito della più grande enciclopedia online del mondo Wikipedia è stato bloccato in Turchia. L’accesso alle edizioni in tutte le lingue di Wikipedia è stato bloccato in Turchia a partire alle 8 di mattino da parte dell’Autorità delle Tecnologie di Comunicazione e Informazione (BTK). Quando cercate di accedere al sito potete vedere: ” A seguito delle indagini tecniche e delle valutazioni legali effettuate i ...

Read more

POESIA: Il Coraggio Contagioso

Publichiamo la Poesia scritta da Selahattin #Demirtaş, co-leader del partito di opposizione HDP, detenuto nel carcere di massima sicurezza di Edirne da circa sette mesi. Il Coraggio Contagioso Diranno che tutti devono tacere Diranno che non devono essere i colori Ti sei opposto sorridendo Diranno che la rosa non deve sbocciare Ridiamo allora La tua rivolta non deve rimanere orfana Fratello mio, se sorridere ...

Read more

La road map del Kodar per la democratizzazione dell’Iran e la soluzione della questione curda

La Cocietà democratica e libera del Kurdistan orientale (KODAR) ha presentato la road map per la democratizzazione dell'Iran e la soluzione della questione curda prima delle elezioni presidenziali previste in Iran il 19 maggio. Il KODAR ha dichiarato di considerare questa "Road Map" come una versione di base che può essere completata, corretta o aggiornata, dicendo: "In questo contesto la partecipazione di ...

Read more

© 2013 UiKi ONLUS Team

Scroll to top