You Are Here: Home » DONNE

“Andiamo ai funerali e al ritorno in carcere”

Madri dei prigionieri in sciopero della fame si sono unite a loro volta allo sciopero della fame. Al momento in Turchia viviamo giorni che sono più bui che mai. Il golpe di Erdoğan nella sua dimensione oscura perfino il golpe militare del 12 settembre 1980. Chi crede che questa sia pura retorica, si sbaglia. Quello che è successo in Turchia negli ultimi due anni è così drammatico che non può essere descritt ...

Read more

137 donne e bambini yezidi salvati nell’operazione a Raqqa: la comandate delle YPJ

137 donne e bambini yezidi sequestrati a Shengal in Iraq dal gruppo jihadista Stato Islamico (IS) nel 2014 sono stati salvati dalle Forze Siriane Democratiche (FSD), ha affermato una comandante del gruppo. Parlando con l’agenzia stampa Hawar, Nesrin Abdullah, la portavoce delle Unità di Difesa delle Donne (YPJ) interamente costituite da donne, ha detto che le donne e i bambini sono stati salvati nell’operaz ...

Read more

Una donna curda di 78 anni in carcere a Mus per “aver aiutato il PKK”

Come parte delle operazioni di genocidio politico in corso da parte del regime dell'AKP, una donna curda di 78 anni è stata incarcerata nella provincia di Mus per “aver volontariamente aiutato l'organizzazione terroristica (PKK)”. Le operazioni di genocidio politico del regime dell'AKP proseguono alacremente in base al referendum del 16 aprile che si propone l'approvazione pubblica del sistema presidenziale ...

Read more

Workshop Donne e Difesa nel Rojava

Il workshop su Donne e Difesa con il motto “La vera forza delle donne è la sicurezza in una società libera” è iniziato a Kobanê con la partecipazione di 16 forze militari e 160 delegate da tutto il Medio Oriente. La co-presidente del Consiglio Esecutivo della Federazione Democratica della Siria Foza Yusif, la co-presidente del TEV-DEM di Kobanê Eyshe Efendi, il co-presidente della Federazione Democratica de ...

Read more

Genocidio e femminicidio contro le donne in Kurdistan sulla base di esempi storici

Il 20° secolo in Kurdistan è caratterizzato da attacchi genocidi, assimilazione e resistenza per l‘autodeterminazione. Dopo la Prima Guerra Mondiale e il crollo dell’Impero Ottomano si sono formati nuovi Stati i cui confini innaturali passavano per il Kurdistan e quindi hanno diviso in quattro il Paese delle curde e dei curdi. Promesse di autonomia non sono state rispettate. Rivolte contro politiche imperia ...

Read more

Pacifismo femminista o “passiv-ismo”?

L’8 marzo è la Giornata internazionale della donna. Di fronte all’aumento di femminicidi, violenze sessuali e cultura dello stupro, abbiamo bisogno di affrontare la questione dell’auto-difesa delle donne.Se alcune donne bianche celebrano la non-violenza delle donne nel corso di manifestazioni contro Trump per poi posare insieme ad agenti di polizia, quando la violenza della polizia si indirizza specificamen ...

Read more

Risposta al capitalismo

Consigli di donne "Jineologia": Una vista nel campo profughi curdi Makhmur, che sembra una piccola città ed è completamente autogestito-L‘8 marzo, la giornata internazionale di lotta delle donne, si riempie la piazza predisposta per festeggiamenti più grande nel campo profughi curdo di Makhmur nel nord dell‘Iraq. È riunita metà del campo, le strade sono attraversate da persone in abiti tradizionali curdi e ...

Read more

Prima conferenza interazionale delle donne yezide a Bielefeld: resistenza e auto-organizzazione come risposta a genocidio e femminicidio

L’oratrice più giovane della Conferenza Internazionale "Attacchi genocidi contro donne yezide e percorsi di resistenza contro il genocidio" aveva 17 anni. Quando Ikhlas Bajoo domenica nella sala consiliare di Bielefeld ha raccontato della sua storia di prigioniera di »Stato Islamico" (IS), a molte delle ascoltatrici sono venute le lacrime agli occhi. Lei stessa ci combatteva, ma poi la sua voce è diventata ...

Read more

Facciamo del Ventunesimo Secolo il Secolo della Liberazione delle Donne!

Nel primo quarto del ventunesimo secolo le donne del mondo intero si sono confrontate con una concentrazione estrema degli attacchi del patriarcato. Questi attacchi sistematici hanno raggiunto nel frattempo il carattere di una guerra contro le donne. L’asservimento delle donne yezide da parte dello Stato Islamico, il rapimento di donne nigeriane da parte di Boko Haram, l’odio verso le donne propagato da esp ...

Read more

La giornalista condannata a 2 anni, 9 mesi e 22 giorni di carcere

La giornalista Zera Doğan, che era stata rilasciata dal carcere chiuso di tipo E di Mardin il 9 dicembre 2016, è stata condannata a 2 anni e 9 mesi di carcere per aver condiviso le sue immagini disegnate a Nusaybin e di aver reso notizia gli appunti di Elif Akboğa di 10 anni. Zehra Doğan, che era stata posta in detenzione il 23 luglio a Mardin e incarcerata con un processo pendente per “essere membro di una ...

Read more

Tuncel Organizziamo la resistenza

La co-presidente del DBP (Partito Democratico delle Regioni) Sebahat Tuncel dal carcere ha mandato un messaggio alle donne per l’8 marzo e ha sollecitato una crescente resistenza da parte delle donne nonostante tutti gli attacchi. Sebahat Tuncel, co-presidente del DBP (Partito Democratico delle Regioni), ha mandato un messaggio a tutte le donne per l’8 marzo dal carcere di Silivri. Affermando che festeggera ...

Read more

Il commissario governativo chiude il Centro delle donne a Lice

Sinan Başak, che è stato designato come commissario governativo nella municipalità di Lice, ha chiuso il Centro si consulenza delle donne Nujiyan ed il Centro di cultura Aziz Ferdi. Mentre commissari governativi sono stati designati in quasi tutte le municipalità controllate dal Partito Democratico delle Regioni (DBP), i governatori hanno revocato l’autorità delle municipalità in cui non sono stati designat ...

Read more

Lo slogan “Donne, Vita, Libertà” considerato reato

L’Ufficio della Procura di Bitlis ha avviato un’inchiesta nei confronti di Hamza Özkan, dirigente provinciale del Partito Democratico dei popoli (HDP) per avere cantato lo slogan“Jin, jiyan, azadi” (“Donne, Vita, Libertà) durante una iniziativa. Hamza Özkan lo scorso anno aveva partecipato a Bitlis ad una iniziativa organizzata contro la violenza contro le donne e aveva gridato lo slogan Jin, jiyan, azadi” ...

Read more

Invito alla Conferenza Internazionale sulle donne Yezide

"Gli attacchi e il genocidio contro le donne Yazide, I significati della resistenza e di lotta " 11 e 12 marzo 2017 Bielefeld - Germania Care amiche, Due anni fa il 3 agosto 2014, DAIS ha attaccato per la settantresima volta la comunità Yezida a Sengal, questo ultimo massacro è chiamato "73 Ferman massacro di donne". DAIS ha pianificato gli attacchi in modo sistematico per prendere le donne yazide; da utili ...

Read more

8 marzo sciopero globale: ‘Un giorno senza le donne’

Lo sciopero internazionale delle donne (IWS), organizzato dalla Marcia delle donne nel giorno dell' insediamento di Donald Trump, ha indetto uno sciopero generale nella giornata internazionale della donna l'8 marzo con lo slogan 'un giorno senza le donne.' Lo sciopero è stato promosso sui social media. Nello spirito delle donne e dei loro alleati uniti nella lotta per l'amore e la liberazione, con un giorno ...

Read more

Salvate le mie cinque figlie dallo stato islamico ‘: donna turkmena sciita per l’SDF

Sükriye Mihemed una donna sciita turkmena che è stata recentemente salvata dallo Stato Islamico (IS) dalle forze democratiche siriane (SDF), ha chiesto loro di trovare anche le sue cinque figlie rapite dal gruppo jihadista in Iraq. Le cinque donne sono state rapite mentre cercavano di sfuggire all'assalto del gruppo jihadista sulla popolazione turkmena nella città irachena di Tal Afar nel giugno 2014. Nell' ...

Read more

Non possiamo restare passivi …!

Un anno fa la popolazione in molte città del Bakûr/Kurdistan del nord ha difeso il suo diritto all’autogoverno. Dato che era diventato evidente che il fascismo AKP-Erdoğan non si sarebbe potuto eliminare con le elezioni e la giustizia era diventata ingiustizia, la resistenza diventò un dovere. Molti comuni del Kurdistan parteciparono a questa resistenza che era ispirato al concetto del confederalismo democr ...

Read more

9 Gennaio – Verità e giustizia per Sakine, Fidan e Leyla

Lunedì 9 gennaio dalle ore 16:00 alle ore 21:00 Campo Dei Fiori-Roma “La forza della verità vincerà contro il potere dei dittatori” 9 gennaio all'Ambasciata Francese: verità e giustizia per Sakine,Fidan,Leyla Sono passati ormai quattro anni da quel 9 gennaio del 2013 quando Sakine Cansız, Fidan Doğan e Leyla Şaylemez furono assassinate a Parigi. Le tre rivoluzionarie curde sono state uccise per ordine del g ...

Read more

Le combattente kurde giocano un ruolo chiave nella battaglia per Raqqa

Dal momento che le Forze democratiche siriane sostenute dagli Stati Uniti (SDF) hanno lanciato l'operazione “Ira dell'Eufrate” per combattere l'ISIS a Raqqa, centinaia di donne combattenti hanno aderito alla campagna. La principale forza tutta al femminile che partecipa alla operazione è la YPJ kurda, nota anche come unità di protezione delle donne. Cihan Ehmed, un ufficiale kurdo YPJ e portavoce ufficiale ...

Read more

Comunicato stampa del movimento europeo delle donne curde

Il 9 gennaio 2013 tre militanti curde Sakine Cansiz, Fidan Dogan e Leyla Saylemez sono state assassinate a Parigi. Dopo gli assassinii, col passare del tempo i documenti, i nastri e tutte le testimonianze si sono concentrati verso i servizi segreti turchi (MIT) come organizzatori e autori di questo attacco efferato. Il pubblico ministero dopo l' indagine ha raccolto prove e documenti che sono stati presenta ...

Read more

© 2013 UiKi ONLUS Team

Scroll to top