You Are Here: Home » DIRITTI UMANI » Ecologia (Page 10)

Tre dighe saranno costruite nella valle del Tigri

"Ci sono piani per la costruzione di tre dighe idroelettriche nella valle del Tigri, un'area ricca di storia e fonte di ossigeno e vita per la regione, che ospita una ricca flora e fauna" scrive Ismail Eskin dell'agenzia di stampa DIHA. Il progetto prevede tre dighe, che saranno chiamate "Tigris 1", "Tigris 2" e "Tigris 3", che cambieranno il flusso naturale del fiume, attraverso regoltori del livello dell' ...

Read more

Diyarbakır, i ragazzi dei giardini di Hevsel

I ragazzi delle piante che non ci sono più presidiano il luogo. Una zona verde vicinissima a Diyarbakır (Amed in kurdo) di proprietà della locale università che ha concesso alcuni ettari al ministero degli Interni. Quest’ultimo senza pensarci su ha deciso di costruire lì degli edifici e venderli, un cambio di destinazione d’uso a vantaggio della speculazione edilizia e delle sue casse. Appena diffusa la not ...

Read more

Piantar alberi lungo le rive del Tigri

È ormai mezzo secolo che i governi turchi minacciano di cancellare Hasankeif, un villaggio kurdo di 12 mila anni dal valore culturale inestimabile, sommergendolo sotto trenta metri d’acqua. Il progetto della diga Ilisu non è stato archiviato e 55 mila persone continuano a vivere sotto la minaccia di una devastazione sociale, ambientale e culturale che il mondo conosce da tempo. Grazie alla straordinaria res ...

Read more

Il Comitato di salute del KCK: No all’energia nucleare !

Hebun Mahir, membro del Comitato per la salute dell'Unione delle comunità del Kurdistan (KCK) ha dichiarato che il più grande pericolo del nostro secolo è l’energia nucleare. “I paesi industriali chiudono le loro centrali nucleari, mentre il governo turco non vede nessun pericolo. Se non si opera un cambiamento, la situazione si mette male” ha aggiunto. Il Comitato per la salute è contro le centrali nuclear ...

Read more

Protesta nei giardini di Hevsel è una resistenza come a Parco di Gezi

Il presidio di protesta nei giardini di Hevsel nato in risposta alla decisione del Rettore dell’Università di Dicle e del Dipartimento Forestale di tagliare 10,000 alberi nella valle del Tigri è giunto ora al quinto giorno. La protesta è stata organizzata da MEGAM-DER, studenti dell’Università di Dicle e dall’Assemblea dei Giovani del BDP. È stato costruito un accampamento chiamato "Mustafa Malkoç ecology c ...

Read more

Giovani ad Amed fanno una veglia nei giardini di Hevsel

Giovani nell’importante città curda di Amed hanno iniziato un sit-in di una settimana per attirare l’attenzione sull’abbattimento degli alberi nei giardini di Hevsel vecchi di 8000 anni. “Dicle resiste da Hevsel a Gezi” è lo slogan dei giovani che hanno iniziato ieri la veglia e passato la notte nei giardini di Hevsel nonostante siano stati ostacolati dalle forze di polizia. In una dichiarazione del sit-in, ...

Read more

Hasankeyf diventa zona proibita

Hasankeyf, che è minacciata dal progetto della diga di Ilısu, sta diventando zona proibita. Nonostante la sentenza del Consiglio di Stato che ha sospeso i lavori sul progetto a causa dell’assenza di una relazione dull ambientale sono stati messi sbarramenti intorno al ponte della città vecchia di 12,000 anni per impedire l’accesso ai visitatori. Anche il divieto per i visitatori di recarsi nelle grotte che ...

Read more

Hasankeyf, quando lo Stato sommerge la memoria

di Enrico Campofreda - Il Southestern Anatolia Project (Güneydoğu Anadolu Projesi) è uno dei progetti della grande Turchia targata Erdoğan. Come il taglio del secondo Bosforo, come e più del restyling di Istanbul che elimina il Gezi Park. Messo in cantiere nel 2005 ha l’obiettivo di proporre uno sviluppo sostenibile di un’area abitata da 9 milioni di persone che copre ben nove province (Adıyaman, Batman, Di ...

Read more

© 2013 UIKI-Onlus Team

Scroll to top