You Are Here: Home » DIRITTI UMANI

28 corpi identificati a Nusaybin non restituiti alle famiglie

28 persone che hanno perso la loro vita durante la resistenza dell’autogoverno a Nusaybin che sono stati seppelliti nei cimiteri dei senza nome non sono stati restituiti alle famiglie sebbene le loro identità siano state determinate. Il coprifuoco dichiarato a Nusaybin distretto di Mardin il 14 marzo 2016 che è terminato recentemente ha lasciato 6 quartieri completamente distrutti. I corpi di coloro che son ...

Read more

Iran: Continuano gli arresti di cittadini che hanno manifestato per l’uccisione dei Kolbars curdi

Negli ultimi giorni le forze di sicurezza hanno continuato ad arrestare cittadini e attivisti che protestano per l’uccisione dei kolbars curdi in varie città del Kurdistan. Il Network dei Diritti Umani del Kurdistan è stato informato che nei giorni scorsi le forze di sicurezza hanno identificato un numero di partecipanti alle proteste per l’uccisione dei due Kolbar a Baneh diversi giorni fa e li ha posti in ...

Read more

Appello per lo sciopero generale a Mahabad

Le manifestazioni che sono partite dopo l’uccisione dei due kolber nella città di Banê nel Rojhilat (Kuristan orientale) continue. Rappresentanti di ONG a Mahabad hanno rilasciato una dichiarazione scritta e hanno chiesto uno sciopero generale in città per domani. La dichiarazione scritta è stata firmata dall’Iniziativa del Popolo del Kurdistan Orientale e ha chiesto alla popolazione della città di non apri ...

Read more

Libertà di stampa in Turchia: 30 giornalisti trattenuti nel mese di Agosto, 14 arrestati

Trenta giornalisti sono stati trattenuti, e 14 di loro arrestati e chiusi in carcere, tra l'1 e il 31 Agosto in Turchia, lo comunica l'OGI (Özgür Gazeteciler İnisiyatifi) l'iniziativa dei giornalisti liberi. L'OGI ha pubblicato una relazione sulla libertà di stampa e sull'oppressione contro i giornalisti in Turchia. Secondo tale rapporto 180 giornalisti sono imprigionati in Turchia, di cui 14 nel solo mese ...

Read more

Effetti dei bombardamenti turco su Kafar Janah e Maraaska

Il bombardamento dell'esercito d’occupazione turco e dei suoi mercenari ha inflitto danni ai possedimenti dei villaggi di Kafra Janah e Maaraska nel distretto di Shara senza fare feriti né vittime. L’esercito di occupazione turca e i suoi mercenari che sono di stanza nella città di Azaz hanno cominciato i bombardamenti sui due villaggi di Kafar Janah e Maraaska nel cantone di Afrin (regione di Afrin) dalle ...

Read more

Tracce di armi chimiche sui corpi a Malatya

l dirigente della sezione di IHD di Malatya Mehmet Tuncel ha affermato che i corpi portati all’Istituto di Medicina Forense di Malatya hanno tracce di armi chimiche su di loro e i corpi sono stati seppelliti dopo essere stati conservati in un deposito per diversi giorni. Ci sono circa 25 corpi che attendono all’Istituto di Medicina Forense di Malatya, dove abitualmente vengono inviati i combattenti delle YP ...

Read more

Demolito il 70% della città di Şırnak

Leyla Birlik, parlamentare dell’HDP, ha affermato che il 70% di Şırnak è stato demolito e che è stato detto agli abitanti di “andare dovunque desiderino”. Secondo Birlik, anche i quartieri situati fuori dalle zone degli scontri [avvenuti tra l’agosto del 2015 e il maggio del 2016, ndt] sono stati inclusi nei piani di demolizione, aprendo alla speculazione. Birlik, deputata HDP di Şırnak, ha definito quanto ...

Read more

La distruzione ad Hasankeyf e denuncia penale

L’Iniziativa per mantenere Hasankeyf in vita ha dichiarato che con la distruzione delle rocce modellate dall’uomo attraverso gli esplosivi ad Hasankeyf, la distruzione di questa città di oltre 12.000 anni di storia sulle rive del Tigri nel sudest della Turchia è entrata in una nuova fase. L’iniziativa per mantenere Hasankeyf in vita ha rilasciato una dichiarazione sulla demolizione dell’antica città di Hasa ...

Read more

Continua la censura: Youtube chiude l’account YPG

Il 23 Agosto il sito americano YouTube ha chiuso l'account delle YPG a causa di "violazioni delle linee guida del sito". La notizia è stata dato dal sito ufficiale di YPG: Il sito non ha fornito alcuna ragione specifica per la violazione delle sue norme e regolamenti. "L'azione è un attacco alla libertà di parola, ma anche allo stesso YPG e alla sua lotta per la democrazia in Rojava-Nord Siria. Lo YPG non h ...

Read more

Selma Irmak: Sur è l’identità, la lingua e l’onore del popolo curdo

La deputata incarcerata di HDP Selma Irmak ha chiesto alla popolazione di intervenire contro le politiche di distruzione del governo a Sur e Hasankeyf. “Sur non è solo Sur. Sur rappresenta l’identità, la lingua e l’onore dell’identità del popolo curdo.” ha affermato Selma. La deputata di Hakkari del Partito Democratico dei popoli (HDP) Selma haq inviato un messaggio dal carcere n° 2 di Kandir e ha preso pos ...

Read more

Sur sottoposta al più lungo coprifuoco della storia recente

Il coprifuoco un sei quartieri di Sur è in vigore da 1 anno e otto mesi e 21 giorni. Durante questo periodo di tempo terzo dello storico distretto è stato demolito dalle forze dello Stato turco. Il coprifuoco sui quartieri di Cevatpaşa, Fatihpaşa, Dabanoğlu, Hasırlı, Cemal Yılmaz e Savaş nel distretto centrale di Sur a Diyarbakir dal 28 novembre 2015 rimane in vigore da 1 anno 8 mesi e 21 giorni. Il coprifu ...

Read more

Distruggendo i siti antichi di Hasankeyf l’AKP non è diverso da ISIS

L’Iniziativa per mantenere in vita Hasankeyf ha condannato le politiche dell’AKP contro Hasankeyf dichiarando che gli attacchi danneggiano l’antica città vecchia di 12.000 anni. Liniziativa per mantenere in vita Hasankeyf ha dichiarato che il riempimento delle grotte e gli abbattimenti delle rocce costituiscono al momento un pericolo in atto nella valle sui due lati del castello. Gli sforzi della demolizion ...

Read more

Evacuati con la forza i quartieri di Alipaşa e Lalebey di Sur a Diyarbakir

La polizia ha bloccato i quartieri di Alipaşa e Lalebey a Sur distretto di Diyarbakir con delle barriere e ha evacuato con la forza le case incluse nell’ordine di demolizione. La distruzione avviata a maggio nei quartieri di Alipaşa e Lalebey nel distretto di Sur a Diyarbakir sotto la veste di “trasformazione urbana” continua. Vaste porzioni di entrambi i quartieri sono stati demoliti, e la demolizione è st ...

Read more

Avviata la costruzione di un muro lungo 144 Km lungo il confine iraniano

La costruzione di un muro di confine simile al ” muro di sicurezza ” lungo il confine siriano è stata avviata lungo il confine iraniano . Il muro costruito da TOKI sarà lungo 144 km. Il muro sarò costruito dall’Amministrazione per lo Sviluppo Abitativo di Turchia (TOKİ) tra le province di Ağrı e Iğdır nel quadro di un protocollo tra il Ministro della Sicurezza Nazionale e TOKI. Nella costruzione saranno uti ...

Read more

Una notte di tortura per una famiglia nel villaggio di Şapatan, a Şemdinli

Da Şapatan, Necmettin Korkmaz ha parlato della tortura che ha subito insieme a sua moglie e a sua figlia. Sono stati colpiti con il calcio delle pistole e lui è stato legato ad un carro armato e trascinato. Korkmaz ha anche affermato che la polizia e i soldati hanno rubato i loro soldi. Nuovi dettagli sono emersi nel caso di tortura di massa dove corpi speciali della polizia turca e i soldati hanno torturat ...

Read more

Il Kodar chiede una iniziativa contro gli incendi delle foreste

Il Congresso della Società Democratica del Kurdistan Orientale (Kodar) ha rilasciato una dichiarazione a riguardo degli incendi boschivi nelle foreste del Rojhlat e ha affermato che la costuzione di basi militari e i duri incendi delle foreste sono paralleli l’uno all’altro. Il Comitato Ecologico del KODAR ha rilasciato una dichiarazione a riguardo degli attacchi del regime iraniano contro le foreste nel Ku ...

Read more

Il fuoco divora la natura a Dersim non rimanete in silenzio!

Le organizzazioni ambientaliste e della società civile di Dersim hanno fatto appello alla solidarietà di fronte agli incendi boschivi provocati dai militari turchi a Dersi, e hanno chiesto allo Stato di “interrompere le operazioni”. Le organizzazioni ambientaliste e della società civile hanno rilasciato un comunicato congiunto a riguardo gli incendi boschivi che lo Stato turco ha deliberatamente avviato nel ...

Read more

Studente ferito a Cizre durante il coprifuoco punito con la pena detentiva di dieci anni

Lo studente universitario Enes Aydoğan che ferito era rimasto bloccato a Cizre durante il coprifuoco è stato sanzionato con una pena di 10 anni di detenzione. Il caso dello studente Enes Aydoğan è giunto alla conclusione. La Corte di Giustizia aveva punito lo studente universitario Aydoğan, che ferito, era rimasto bloccato a Cizre durante il coprifuoco con 7 anni di carcere con l’accusa di ” essere membro d ...

Read more

Prigionieri politici avviano uno sciopero della fame contro le violazioni dei diritti

3 dei 10 prigionieri politici detenuti nel carcere di Aliağa di tipo T hanno avviato uno sciopero della fame come avvertimento contro la violazione dei diritti. Il prigioniero politico Sedat Karadağ ha scritto una lettera a nome dei 10 prigionieri politici detenuti nel carcere Aliağa di tipo T a Izmir e ha elencato la violazione dei diritti nel carcere: “- Il diritto alle attività educative, culturali e spo ...

Read more

Prigioniero politico curdo giustiziato nel Kurdistan iraniano

Kurdistan iraniano. Il prigioniero politico curdo Morteza Rahmani è stato giustiziato nel carcere centrale di Sinê (Sanandaj) all’alba di mercoledì mattina, lo ha riferito l’Agenzia Stampa degli Attivisti per i Diritti Umani (HRANA) in Iran. Rahmani è stato in carcere per 6 anni per “essere membro di uno dei partiti di opposizione del Kurdistan orientale”, e per aver “assassinato due persone della Guardia R ...

Read more

© 2013 UIKI-Onlus Team

Scroll to top