You Are Here: Home » BAMBINI

Progetto ‘Bimbi di Kobane’: Report di aggiornamento – Marzo 2017

Dopo lunghi preparativi con le associazioni locali di Kobane, e nonostante le moltissime difficoltà soprattutto nei collegamenti, finalmente con una delegazione di UIKI siamo riusciti ad andare a Kobane dal 25 gennaio al 12 febbraio 2017, per visionare la situazione del progetto in corso ‘Bimbi di Kobane’. La condizione dei bambini rimane tuttora uno dei temi più critici nel processo di ricostruzione. Dopo ...

Read more

I bambini lavoratori costituiscono gran parte della forza lavoro della Turchia

Il Ministro del Lavoro e della Sicurezza Sociale Mehmet Muezzinoglu ha affermato in risposta ad un'interrogazione parlamentare sul lavoro minorile del deputato del Partito Repubblicano del Popolo (CHP) Attila Sertel che in Turchia ci sono circa 100.000 bambini lavoratori. Muezzinoglu ha affermato che a partire da ottobre 2016 che il numero esatto dei bambini lavoratori di età inferiore ai 18 è stato di 94.1 ...

Read more

Gündem Çocuk: Potete sigillare la sede, mai le persone!

L’attività dell’Associazione Gündem Çocuk (Agenda dei ragazzi) è stata sospesa per tre mesi e la sede sigillata. I membri dell’Associazione hanno dichiarato: ” Potete sigillare la sede, mai le persone. Continueremo a costruire un mondo migliore per i ragazzi.” L’Associazione Gündem Çocuk , che individua e monitora la violazione dei diritti dei ragazzi è tra le 370 associazioni la cui attività è stata sospes ...

Read more

MLRKI: Concluso il progetto di edilizia scolastica a Kobane dedicato ad ANTONIO GRAMSCI dall’Italia

Siamo lieti di informare i donatori e i solidali che i 30.500 euro raccolti in Italia sono stati impiegati dall’amministrazione cantonale di Kobane per la ristrutturazione urgente di tre scuole primarie, soddisfacendo così una necessità impellente per la comunità. Grazie a questo finanziamento, l’intervento, portato a termine lo scorso inverno, ha consentito ai bambini di avviare in tempo l’anno scolastico ...

Read more

Le uniformi dello Stato Islamico vengono fatte in Turchia da bambini siriani

Il Daily Mail ha rivelato che nella città di confine turca di Antakya, bambini siriani profughi stanno facendo le uniformi indossate dai militati di Stato Islamico e altri gruppi di jihadisti in Siria.Secondo l’articolo sul Mail, i bambini lavorano 12 ore al giorno per 3.5 lire turche l’ora (1 Euro) per tagliare e cucire equipaggiamenti da combattimento e accessori usati dalle forze jihadiste. Il 35enne pro ...

Read more

9 ragioni per non essere “colmi di gioia” il 23 aprile

La Turchia si è sempre vantata di essere il primo e unico Paese che “regala un giorno di festa ai bambini” e ha evidenziato l’importanza dei bambini. Ma i rapporti sui diritti dei bambini in Turchia non sono così splendidi.Se non vedete o sentite i bambini che lavorano, i bambini che non possono andare a scuola, che subiscono abusi e violenze sessuali, i bambini uccisi dallo Stato e i bambini che annegano n ...

Read more

Un graffito dai bambini di Cizira Botan

Nell’ambito del programma 'bambini e pace' dell’associazione Agenda Kind nel maggio dello scorso anno un gruppo di artisti dei graffiti è arrivato da Ankara a Cizîr (Cizre). Gli artisti insieme ai bambini di Cizîr ha fatto un graffito. Da allora spiccava sul muro del quartiere di Nur nella Varol Caddesi. Mostra una cartina del mondo diversa dalla prospettiva consueta e capovolta ed era pensato come monito p ...

Read more

La vita dei bambini di Cizre: I bambini non parlano!

Dopo che la legge marziale e il "coprifuoco" sono stati revocati a Cizre nel distretto di Sirnak, è stato pubblicato un rapporto sui bambini di Cizre. Secondo il rapporto i bambini di Cizre hanno subito molti traumi. I genitori dei bambini hanno dichiarato nella relazione che molti bambini non parlano e provano una paura profonda a causa di ciò che hanno vissuto durante il coprifuoco, quando sentono un rumo ...

Read more

I bambini sopravvissuti dalla persecuzione delle bande di terroristi: lunga vita alle Forze Democratiche siriane

Le persone di Şedad hanno vissuto sotto la persecuzione dei terroristi di Daesh, per un lungo periodo di tempo. Adesso vivono in libertà grazie alle Forze Democratiche siriane (QSD). I bambini in città hanno detto che vivono in pace dopo che isis ha lasciato la città gridando "Viva QSD". La città di Şedad ad Hesekê nel Cantone di Cizre è stata liberata da isis dalle Forze Democratiche siriane (QSD). I bambi ...

Read more

Bambini che vivono dietro le barricate di Nusaybin

I bambini si sono costruiti una nuova vita dietro le barricate dei quartieri della resistenza di Nusaybin. "Uccidono i bambini. Ci sentiamo al sicuro dietro alle barricate," hanno detto i bambini. Ci sono molte storie diverse dietro ogni barricata contro le politiche di guerra nel distretto di Nusaybin di Mardin. I cittadini usano l’autodifesa contro gli attacchi. Anche i bambini sono colpiti da questa guer ...

Read more

I bambini di Sur dipingono nonostante i colpi dell’ artiglieria

Nel quartiere Iskenderpasa del quartiere Sur di Diyarbakır, dove è in vigore il coprifuoco, i bambini dipingono immagini di guerra e di pace, oggi nel sottofondo di colpi esplosi dei carri armati e dell' artiglieria. Da 46 giorni le forze di Stato turche costringono la popolazione ad un coprifuoco di 24 ore nel distretto di Sur della provincia di Diyarbakır. Nel quartiere Iskenderpasa di Sur, i cittadini co ...

Read more

Medio Oriente: adottiamo a distanza i bimbi di Kobane!

Ricostruire il Medio Oriente devastato dalle guerre deve oggi costituire una priorità assoluta per la pace e i diritti umani. Tra questi ultimi quello all’autodeterminazione riveste, come ho sempre affermato, portata fondamentale. I popoli che nel Medio Oriente praticano con maggiore coerenza e continuità la lotta per tale diritto sono quelli cui da lungo tempo lo stesso è negato nel complice silenzio della ...

Read more

BIMBI DI KOBANE, Sostieni a distanza gli orfani di chi combatte l’ISIS

UN PROGETTO DI SOLIDARIETÀ ATTIVA Kobane non è solo una città. Kobane è un simbolo di libertà e determinazione. Kobane è la speranza concreta che in un Medio Oriente stretto tra ISIS e guerra sia possibile costruire un futuro di pace, convivenza e uguaglianza. Nel luglio 2014 i miliziani del cosiddetto Stato Islamico hanno attaccato Kobane con l’obiettivo di conquistare e sottomettere la città. Morte e dist ...

Read more

Una giornata dei bambini di Kobanê

Gli alunni della scuola primaria di Kobane di ritorno dalle scuole alle loro case verso mezzogiorno. Alcuni di loro si riuniscono davanti alle scuole e aspettare per i loro amici. I bambini che ancora non vanno a scuola giocano vicino alle loro case. ANHA corrispondente Xunav ISA ha scattato le foto di alcuni bambini di Kobane. ...

Read more

306 scuole fanno lezione in lingua madre nel cantone di Efrin

Il sistema educativo dei tre cantoni in Rojava sta diventando giorno dopo giorno più organizzato. 1625 insegnanti nel cantone di Efrîn stanno insegnando in lingua madre, questa è una delle maggiori conquiste della rivoluzione in Rojava. L’istruzione gestita dal comitato per l'istruzione della società democratica del cantone di Efrîn è gradualmente istituzionalizzata, 1625 insegnanti in 306 scuole stanno lav ...

Read more

13 ragazzi uccisi dalla violenza dello stato in Turchia nel 2015

on l’esecuzione mercoledì dei due ragazzini che lavoravano in una panetteria,le forze dello stato turco adesso hanno ucciso almeno 13 ragazzini nel 2015. Nel 2006 Recep Tayyip Erdoğan (adesso presidente della Turchia) aveva rilasciato una dichiarazione caratteristica dell’atteggiamento dello stato nei confronti dei ragazzini,specialmente nelle zone curde,aveva dichiarato:”Che si tratti di donne o bambini, f ...

Read more

Kobanê si prepara per un nuovo anno scolastico

Nella città di Kobanê, Rojava, sono in corso preparativi per il nuovo anno scolastico che inizia a settembre. La città di Kobanê nella regione autonoma del Rojava in Siria è diventata famosa per la sua eroica resistenza contro l’assedio di Daesh iniziato nel settembre dello scorso anno. Ora i residenti sono tornati nella città devastata e si stanno preparando per il nuovo anno scolastico. Le scuole aprirann ...

Read more

Dove sono i 5169 bambini scomparsi?

Secondo il deputato parlamentare Erdoğan Özyalçın 5169 bambini rifugiati sono scomparsi in Turchia da Gennaio 2015. Erdoğan Özyalçın ha chiesto un'interrogazione parlamentare a seguito della scomparsa di 5169 bambini di cui non si hanno più tracce da quando hanno fatto ingesso in Turchia come rifugiati. Il 21 Luglio venti bambini afghani sono scomparsi cinque giorni dopo essere stati registrati presso il Ce ...

Read more

I bambini del Rojava trovano vita nella musica

Nella città di Rimelan che si trova nella regione autonoma del Rojava in Siria, un gruppo di bambini ha fondato il "Coro dei Bambini della Montagna Innevata" per portare la musica nelle loro vite. La città di Rimelan fa parte del Cantone di Cizire nel Rojava. Sono stati i bambini della città che hanno detto di non avere altro mezzo per esprimersi e che hanno deciso di formare il Coro dei Bambini della Monta ...

Read more

Sono i figli del Kurdistan

L’stituzione delle Famiglie dei Martiri di Kobane tramite il portavoce esecutivo İbrahim Muslim ha dichiarato che stanno aspettando la solidarietà per più di 600 i bambini che hanno perso i loro genitori nel massacro del 25 Giugno, commesso dall’ISIS contro i civili. "Tutti dobbiamo essere responsabili. Tutte le persone dovrebbero abbracciare questa idea” Sottolineando che i figli dei martiri della resisten ...

Read more

© 2013 UiKi ONLUS Team

Scroll to top