You Are Here: Home » ANALISI (Page 4)

Il tentativo di Erdoğan di salvare il suo potere

L’AKP è arrivato al potere in un periodo nel quale il movimento di liberazione curdo aveva dichiarato una tregua e aveva ritirato le sue forze combattenti dalla Turchia. All’epoca prospettava democrazia e libertà. Al neo-fondato AKP venne aperta la strada per la presa del potere addebitando al governo Ecevit la crisi economica causata dalla brutale guerra in corso in Turchia da 15 anni. Con la promessa di d ...

Read more

Tribunale contro Erdogan

Bruxelles: giuria internazionale pubblica la sentenza sui crimini di guerra del Presidente turco nei confronti dei curdi Norman Paech è un giurista e Professore emerito di diritto pubblico all’università di Amburgo. Ha fatto parte della giuria internazionale. In effetti denota molta sfacciataggine, se proprio il Presidente turco Recep Tayyip Erdogan esprime la critica più dura rispetto al bagno di sangue ch ...

Read more

Afrin all’ombra delle elezioni

Nell’ambito della decisione di Erdoğan di anticipare le elezioni in Turchia, si è parlato di un’istruzione ai media a lui vicini. Non è noto molto in proposito, ma sappiamo che ai media è stato suggerito di non diffondere notizie su Afrin che potrebbero indisporre i curdi. I media vicini a Erdoğan seguono questo ordine. Da allora nei media leggiamo solo come i „compassionevoli soldati turchi e gli appartene ...

Read more

Il boicottaggio è una protesta politica, morale e di coscienza

Anche se la parola boicottaggio è un concetto vecchio di 139 anni, come atteggiamento collettivo ha la stessa età della socializzazione. Il boicottaggio non è solo un concetto di accusa e di condanna. Piuttosto è uno strumento di pressione organizzato, politico, sociale e economico. Il suo valore di posizione fondamentale lo acquisisce attraverso la sua natura organizzata. Non importa se un individuo boicot ...

Read more

Cosa sta succedendo in Afrin?

Afrin ha rappresentato una zona sicura per decine di migliaia di migranti che sono giunti da varie regioni della Siria e dall’Iraq dopo che ISIS aveva invaso Mosul nel 2014, prima che la Turchia i loro gruppi alleati hanno invaso la città e l’hanno trasformata nel luogo più pericoloso in Siria. L’esercito turco invasore ed i loro alleati proseguono nei loro sporchi attacchi nei confronti della popolazione d ...

Read more

Sul significato delle alleanze elettorali

Il Comitato Centrale del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK) in una presa di posizione ha dichiarato che dal 21 al 24 aprile ha tenuto la sua riunione ordinaria e fatto piani per la fase estiva della lotta di liberazione in Kurdistan. (…) Dalla dichiarazione del PKK si evince anche che in questa riunione sono state discusse le elezioni anticipate del 24 giugno in Turchia. In questo ambito è stato fat ...

Read more

Diamo una possibilità alla democrazia nelle elezioni del 24 giugno

HDP offre l’opportunità della costruzione di un’alternativa all’alleanza fascista AKP-MHP. Il 24 giugno la Turchia andrà ai seggi per eleggere sia il parlamento che il nuovo presidente. Queste elezioni sono state fissate nel tentativo di legittimare il fascismo AKP-MHP. Non ci saranno cambiamenti nella politica del governo AKP-MHP. Tayyip Erdogan se eletto presidente ancora una volta, continuerà il suo gove ...

Read more

Rush finale per la campagna elettorale irachena

I partiti stanno organizzando gli ultimi raduni prima del 12 maggio. Una settimana dal via alle elezioni parlamentari in Iraq, fissate per il 12 maggio. I partiti, le liste, le coalizioni e le alleanze sono impegnate con l’ultima corsa della campagna per aumentare il proprio sostegno elettorale. Ogni partito ha intensificato il proprio lavoro di propaganda in quelle aree in cui le proprie liste sembrano ave ...

Read more

© 2013 UIKI-Onlus Team

Scroll to top