You Are Here: Home » ANALISI (Page 2)

Kurdistan del sud: si tratta di creare una zona morta

L’esercito turco ha allargato i suoi attacchi alla regione di Bradost nel Kurdistan del sud. In particolare la vita della popolazione civile per questo viene limitata sempre di più. L’esercito turco quindi mira a spopolare la regione. Nella regione di Bradost nel Kurdistan del sud continuano pesanti combattimenti tra l’esercito turco e la guerriglia. La Turchia cerca di occupare Xakûrkê nella regione Brados ...

Read more

Risultato delle elezioni in Turchia?

Ancora una volta, le elezioni legislative e presidenziali si sono svolte in un clima di tensione e insicurezza. Inoltre in un contesto di Stato d’urgenza, rinnovato in permanenza dopo il colpo di stato mancato del 15 luglio 2016, data alla quale il governo si era affrettato ad estendere il suo controllo nelle diverse città del paese accaparrandosi il sistema giudiziario e gli ordini di giurisdizione che ne ...

Read more

Legittimazione della dittatura presidenziale

Anche in queste – profondamente antidemocratiche e inique – elezioni in Turchia, non sono mancati aspetti drammatici. Già alla vigilia il significato di queste elezioni si è acuito in modo drammatico. Nei media borghesi in Germania le elezioni presidenziali e parlamentari sono state stilizzate fino a »elezioni fatali«. Altrettanto si è sentito anche in aree di opposizione della Turchia. Ma l’umore mutevole ...

Read more

Lettera di Demirtas dal carcere di massima sicurezza di Edirne

Scrivo queste parole dal penitenziario di massima sicurezza di Edirne, vicino al confine con la Bulgaria. La prigione si trova a sette chilometri dal centro di Edirne, in una zona vergine, priva di abitazioni, in mezzo a campi di girasoli. Ogni anno, nel mese di agosto i dintorni della prigione si tingono di verde e di giallo, coprendo con un'immensa orgia di colori le sue pareti grigie e monotone. Tutti co ...

Read more

Il testo del discorso elettorale del nostro candidato Presidente Selahattin Demirtaş

Mie care sorelle, miei cari fratelli, bella gente del mio Paese, Vi saluto con i sentimenti più calorosi, con amore, con nostalgia. Sfortunatamente in questa campagna elettorale che verrà ricordata come una delle macchie più nere delle nostra storia politica, devo parlarvi dal carcere di massima sicurezza di tipo F di Edirne. Ci hanno messi in carcere insieme ad altri 12 legislatori il 4 novembre 2016, calp ...

Read more

Il tentativo di Erdoğan di salvare il suo potere

L’AKP è arrivato al potere in un periodo nel quale il movimento di liberazione curdo aveva dichiarato una tregua e aveva ritirato le sue forze combattenti dalla Turchia. All’epoca prospettava democrazia e libertà. Al neo-fondato AKP venne aperta la strada per la presa del potere addebitando al governo Ecevit la crisi economica causata dalla brutale guerra in corso in Turchia da 15 anni. Con la promessa di d ...

Read more

Tribunale contro Erdogan

Bruxelles: giuria internazionale pubblica la sentenza sui crimini di guerra del Presidente turco nei confronti dei curdi Norman Paech è un giurista e Professore emerito di diritto pubblico all’università di Amburgo. Ha fatto parte della giuria internazionale. In effetti denota molta sfacciataggine, se proprio il Presidente turco Recep Tayyip Erdogan esprime la critica più dura rispetto al bagno di sangue ch ...

Read more

Afrin all’ombra delle elezioni

Nell’ambito della decisione di Erdoğan di anticipare le elezioni in Turchia, si è parlato di un’istruzione ai media a lui vicini. Non è noto molto in proposito, ma sappiamo che ai media è stato suggerito di non diffondere notizie su Afrin che potrebbero indisporre i curdi. I media vicini a Erdoğan seguono questo ordine. Da allora nei media leggiamo solo come i „compassionevoli soldati turchi e gli appartene ...

Read more

© 2013 UIKI-Onlus Team

Scroll to top