You Are Here: Home » ANALISI (Page 16)

Sulla repressione della società civile nel Kurdistan del sud

Dalla chiusura illegale degli uffici di REPAK (Centro di Informazioni delle Donne Curde) a Erbil ormai sono passati sette mesi. Da quella retata, avvenuta senza alcun preavviso e rispetto della legge del KRG sulle associazioni, le attività di REPAK in una parte del Kurdistan del sud di fatto sono vietate. Perché le collaboratrici dell’organizzazione sono state “espulse” in modo del tutto arbitrario verso Ki ...

Read more

In Medio Oriente si sta inasprendo la Terza Guerra Mondiale

arebbe sbagliato considerare la guerra che oggi investe la Siria e l’Iraq solo come uno sviluppo regionale. Piuttosto la guerra che si inasprisce a livello regionale e in particolare in Iraq e in Siria andrebbe intesa come una »guerra mondiale in miniatura«. Questa è la valutazione di moli e delle autorità politiche nella regione. Abbiamo a che fare con una regione di guerra che si estende da Mûsil (Mosul) ...

Read more

La regione di Şehba sul percorso verso un cantone – o la popolazione curda verrà scacciata dalla Turchia?

Mentre nel frattempo i cantoni di Afrîn, Kobanê e Cizîrê si sono consolidati sempre di più come parti costitutive della Federazione Siria del Nord – Rojava, ora la regione di Şehba entra maggiormente nel focus degli scontri. La zona di Şehba rappresenta la quarta regione autonoma della Federazione Democratica Sira del Nord e al momento è lo scenario di pesantissimi scontri bellici. Il territorio, confinante ...

Read more

Il nome di mio figlio è Traditore: Una storia sul dolore infinito degli yezidi

Ci sono sofferenze che è impossibile descrivere, non si possono spiegare né comprendere. Alcune sofferenze sono impossibili da percepire, come una madre che da a una parte di se stessa, a suo figlio, il nome “Traditore”. Nel centro di Duhok, una città del Kurdistan meridionale, c’è un edificio in costruzione semifinito, che è una casa di curdi yezidi. Lo chiamiamo "casa" ma di fatto è uno scheletro di cemen ...

Read more

Recenti progressi del progetto della diga di Ilisu in Turchia+Kurdistan

La costruzione della diga di Ilisu e il HEPP (Progetto Idroelettrico) continuano con un numero attualmente indeterminato di lavoratori, probabilmente un centinaio. Secondo il rapporto del 26 novembre 2016 di Ali Fuat Ekr, direttore della sedicesima regione della DSI (Lavori dello stato sull'acqua), l’85% del progetto è stato completato (fonte: Antatolia Agency – AA: http://aa.com.tr/tr/turkiye/) Secondo Eke ...

Read more

Stragi e violazioni dei diritti umani non turbano l’Europa alleata di Erdoğan

Intervista con Adem Uzun, a cura di Orsola Casagrande, dal 14° Rapporto sui diritti globali Il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan esce rafforzato dopo il fallito golpe in Turchia e, sostiene Adem Uzun, membro del Congresso Nazionale del Kurdistan. Ha intensificato la guerra contro i kurdi, ha scatenato una immane repressione in Turchia e tiene in ostaggio l’Unione Europea, da cui ha ricevuto ingenti riso ...

Read more

Un simbolo della stampa curda: Özgür Gündem

"La verità non resterà all’oscuro" – con questo slogan il quotidiano Özgür Gündem (Agenda Libera) è venuta alla luce per la prima volta il 30 maggio 1992. E da quel giorno il giornale è il bersaglio dei governanti della Turchia e dei loro tirapiedi. La lista degli attacchi contro Özgür Gündem e i suoi collaboratori va da un attacco dinamitardo alle stanze della redazione, passando per innumerevoli procedime ...

Read more

Una città che è stata cancellata …

Dopo un mese mi riavvio verso Şirnex (Şırnak). Dall’ingresso di Nisebin (Nusaybin) iniziano i controlli stradali. Sui massi di cemento che devono blindare la strada sono dipinte bandiere turche. Prima visito il villaggio di Dergûl (Kumçatı). Qui e nei villaggi circostanti si erano rifugiati molti abitanti di Şirnex dopo la distruzione della loro città. A Dergûl vivevano nelle tende fino a quando queste sono ...

Read more

© 2013 UIKI-Onlus Team

Scroll to top