You Are Here: Home » Liberta per Öcalan (Page 5)

La rabbia si diffonde: scioperi della fame in 6 città e nelle carceri turche

Il sostegno allo sciopero della fame di Leyla Guven contro l’isolamento si sta diffondendo. Gli attivisti attueranno scioperi della fame di 3 giorni in 6 province. Lo sciopero della fame della deputata di Hakkari di HDP e Co-presidente del Congresso democratico della società, attualmente detenuta, è giunto oggi al 22 esimo giorno. Dopo che Leyla Guven ha avviato lo sciopero della fame nella prigione di tipo ...

Read more

Membri di PKK e PAJK in prigione effettuano lo sciopero della fame contro l’isolamento

Membri del PKK (Partito dei Lavoratori del Kurdistan) e del PAJK (Partito di Liberazione delle Donne del Kurdistan) cominciano sciopero della fame contro l'isolamento. Lo sciopero inizierà il 27 novembre, anniversario della fondazione del PKK, e continuerà per 10 giorni, per protestare l'isolamento del Leader del popolo curdo Abdullah Öcalan. Deniz Kaya, con una dichiaraizone scritta a nome dei detenuti del ...

Read more

Öcalan è la nostra linea rossa

Con il complotto internazionale contro Abdullah Öcalan è stata aperta una pagina nuova nella questione curda. Il 22 settembre 1999 Öcalan invitò i membri del PKK ad andare in Turchia per manifestare il »sostegno per la repubblica democratica e una positiva dichiarazione d’intenti«. A seguito di questo appello il 1 ottobre 1999 il primo »Gruppo per la Pace e la Democrazia« costituito da Ali Sapan, Seydi Fıra ...

Read more

Avvocato di Öcalan: a Imrali vige la legge della tortura

L'avvocato del leader del popolo curdo Abdullah Öcalan, Newroz Uysal, ha protestato contro l'isolamento e ha detto che la tortura è in vigore a Imrali e c'è uno stato di emergenza costante. Il leader del popolo curdo Abdullah Öcalan non ha potuto incontrare i suoi avvocati dal 27 luglio 2011 con scuse come "il tragetto è in riparazione "o" maltempo". L'avvocato di Öcalan, Newroz Uysal, ha parlato con l'ANF ...

Read more

Turchia, la situazione dei prigionieri politici è gravissima. Ed Erdogan deve liberarli subito

Con una politica astuta e accorta, l’aspirante sultano Recep Tayyip Erdoğan si è abilmente riposizionato sulla scena internazionale, intrecciando intese e accordi con Russia e Cina e utilizzando la barbara uccisione del giornalista Khashoggi da parte degli sgherri di Mohammed Bin Salman nella sede del consolato saudita di Istanbul per contendere alla monarchia assoluta di Riad il ruolo di portavoce dell’Isl ...

Read more

Appello urgente a Corte Europea per i Diritti Umani, CPT e Consiglio d’Europa

Il 20° secolo non ha riconosciuto il popolo curdo e le terre in cui viveva come una nazione onorevole con una lingua, cultura e identità distinte. Secondo gli accordi fatti tra gli Stati occidentali nel 1923, e senza il consenso del popolo curdo la geografia del Kurdistan è stata divisa in quattro, colonizzata e le sue risorse divise tra altri. I curdi sono stati una costante condizione di resistenza fin da ...

Read more

Ocalan: L’avventura Europa e la fine di un’epoca e falsi amici

II periodo successivo al 9 ottobre 1998, giorno in cui tentai di partire per l’Europa attraverso Atene, contrassegna sostanzialmente il mio distacco dal paradigma modernista. A causa del mio modo di pensare ristretto e sempre dubbioso, non mi era del tutto riuscito di dispiegare nel mio paese una forza liberatrice vincente. Per altri ostacoli a ciò collegati, mi sentii improvvisamente costretto a partire pe ...

Read more

UIKI: Libertà per Öcalan & Fine del Sistema di Tortura

La Cospirazione Internazionale Il 9 ottobre 1998, il Leader del popolo curdo Abdullah Öcalan è stato costretto a lasciare la Siria per via di pressioni e minacce delle forze internazionali, la più importante delle quali veniva dagli Stati Uniti. Questo atto di tirannia globale di lunga portata è continuato perfino dopo la partenza di Öcalan dalla Siria per l’Europa. Alla fine questa campagna di aggressione ...

Read more

© 2013 UIKI Onlus Team

Scroll to top