735 persone poste in detenzione nel “15 febbraio” del terrore dello Stato turco Reviewed by Momizat on . 685 persone sono state poste in detenzione durante le incursioni nelle abitazioni e altre 50 durante le manifestazioni. Il ministero turco degli interni ha annu 685 persone sono state poste in detenzione durante le incursioni nelle abitazioni e altre 50 durante le manifestazioni. Il ministero turco degli interni ha annu Rating: 0
You Are Here: Home » DIRITTI UMANI » 735 persone poste in detenzione nel “15 febbraio” del terrore dello Stato turco

735 persone poste in detenzione nel “15 febbraio” del terrore dello Stato turco

735 persone poste in detenzione nel “15 febbraio” del terrore dello Stato turco

685 persone sono state poste in detenzione durante le incursioni nelle abitazioni e altre 50 durante le manifestazioni. Il ministero turco degli interni ha annunciato il bilancio delle operazioni di detenzione attuate nell’anniversario della cospirazione del 15 febbraio contro il leader del popolo curdo Abdullah Öcalan che ha portato al suo arresto nel 1999.

Secondo il ministero, 735 persone sono state poste in detenzione nelle relative operazioni. Di queste, 685 persone sono state poste in detenzione durante perquisizioni delle abitazioni e le altre 50 durante manifestazioni. Il ministero ha affermato che per quanto riguarda i detenuti, 61 persone sono state rimandate in detenzione, e 226 rilasciate, mentre 448 persone sono state rimandate in carcere.

© 2013 UIKI Onlus Team

Scroll to top